italyit
Image

Robeco Financial Institutions Bonds Feeder Fund - zero duration IH EUR

Benchmark: Bloomberg Barclays Euro Aggregate Corporates Financials Subordinated 2% Issuer Cap
ISIN: LU1734222885
Asset class
Prezzo corrente ()
Performance ()
Valuta EUR
Capitale del fondo ()
Pagamento del dividendoNo

Caratteristiche del fondo

Il fondo gestito attivamente è un Fondo feeder (il “Fondo Feeder”), e come tale investe almeno l’85% del patrimonio in azioni di classe Z2H di Robeco Capital Growth Funds SICAV - Robeco Financial Institutions Bonds (“il Master”).Il Master investe principalmente in obbligazioni subordinate denominate in euro emesse da istituzioni finanziarie e titoli simili a reddito fisso non governativi. La selezione di tali obbligazioni si basa sull’analisi dei fondamentali.Obiettivo del fondo è ottenere la crescita del capitale a lungo termine. Il fondo Feeder si avvale di derivati per coprire la duration del Fondo Master. La copertura della duration comporterà differenze nella performance desiderata tra il fondo Feeder e quello Master. I movimenti dei tassi di interesse avranno un effetto differente sul fondo Master rispetto al fondo Feeder.

Evoluzione dei prezzi

Nessun dato disponibile sulla performance

Evoluzione dei prezzi

Robeco Financial Institutions Bonds Feeder Fund - zero duration IH EUR

Performance

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundPerformances.date,'llll') ]}}
Oggetto Fondo Indice
1 mese
3 mesi
Ytd
1 anno
2 anni
3 anni
5 anni
10 anni
{{'fund.detail.performance.period.sinceInception' | labelize:[ fundDate(fund.fundPerformances.sinceStart.startDate,'MM-YYYY') ]}}
Il valore degli investimenti può subire oscillazioni. I rendimenti passati non sono indicativi dei possibili risultati futuri.
Annualizzati (per periodi superiori ad un anno).

Le performance si intendono al lordo delle commissioni e sulla base dei valori di chiusura. In realtà, vengono addebitati costi (quali le commissioni di gestione ed altri costi) che possono avere effetti negativi sui rendimenti riportati.

Le performance si intendono al netto delle commissioni e sulla base dei prezzi delle operazioni.
Oggetto Fondo Indice
Il valore degli investimenti può subire oscillazioni. I rendimenti passati non sono indicativi dei possibili risultati futuri.
Annualizzati (per periodi superiori ad un anno).

Le performance si intendono al lordo delle commissioni e sulla base dei valori di chiusura. In realtà, vengono addebitati costi (quali le commissioni di gestione ed altri costi) che possono avere effetti negativi sui rendimenti riportati.

Le performance si intendono al netto delle commissioni e sulla base dei prezzi delle operazioni.

Spiegazione della performance

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundInvestmentExplanations.date,'llll') ]}}

Sulla base dei prezzi delle transazioni, il fondo ha ottenuto un rendimento dello 0,52%. A febbraio, il rendimento del debito finanziario europeo subordinato è stato dello -0,3%. Gli spread creditizi si sono ristretti di 10 punti base, raggiungendo quota 155, il che significa che il rendimento sullo spread del debito finanziario subordinato è pari a 0,5%. I rendimenti dei titoli di Stato sottostanti sono aumentati, contribuendo negativamente al rendimento totale dell’indice. Il rendimento del portafoglio ha superato quello dell’indice. Il sovrappeso in beta di 1,1 ca ha contribuito positivamente quando gli spread si sono ristretti. Positivo anche il contributo della selezione degli emittenti. I titoli che più hanno contribuito su base corretta per il rischio sono stati Sampo, LeasePlan, Axa e Zurich. I contributi negativi sono stati BCP, Allianz RT1 e Standard Chartered.

Statistiche

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate( (fund.fundStatistics.date?fund.fundStatistics.date:fund.fundCharacteristics.date) ,'llll') ]}}
Oggetto 3 anni 5 anni
Tracking error a posteriori (%)
Information ratio
Indice di Sharpe
Alpha (%)
Beta
Scostamento standard
Utile mensile max. (%)
Perdita mensile max. (%)
I summenzionati indici si basano su rendimenti al lordo delle commissioni
Oggetto 3 anni 5 anni
Performance superiore alle aspettative
Hit ratio (%)
Mercato al rialzo (mesi)
Performance superiore alle aspettative - Mercato al rialzo
Hit ratio in mercati al rialzo (%)
Mercato al ribasso (mesi)
Performance superiore alle aspettative - Mercato al ribasso
Hit ratio in mercati al ribasso (%)
I summenzionati indici si basano su rendimenti al lordo delle commissioni
Oggetto Fondo Indice
Rating
Duration Modificata Rettificata per le Opzioni (anni)
Scadenza (anni)
Rendimento Minimo (%)
Green Bonds (%)

Sviluppo del mercato

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundInvestmentExplanations.date,'llll') ]}}

A febbraio, i mercati globali hanno visto una notevole volatilità. Nuovi stimoli fiscali USA e le maggiori speranze di riapertura dell’economia post-vaccinazione, hanno fatto aumentare notevolmente i rendimenti nominali dei titoli di Stato nei mercati sviluppati. Quindi, i rendimenti totali dei titoli corporate sono stati negativi a febbraio, sebbene gli spread di credito si siano in realtà ridotti in questo periodo volatile. C'è stato poco stress nei mercati obbligazionari periferici. Gli spread italiani hanno performato bene quando Draghi è divenuto primo ministro. Nei mercati azionari abbiamo assistito a un netto spostamento da growth a value. Le azioni bancarie hanno registrato un'ottima performance. Tuttavia, nell'universo del credito le differenze tra i settori erano relativamente piccole. Molte banche hanno pubblicato i guadagni del 4 trimestre e il quadro generale indica che questi non hanno deluso. È da vedere cosa accadrà alle perdite su crediti nel 2021, ma pensiamo che le banche abbiano per lo più subito la maggior parte delle perdite da Covid-19 già lo scorso anno. Le banche sono per lo più riuscite a migliorare le riserve di capitale in questo periodo: cosa positiva per gli obbligazionisti.

Allocazione del fondo

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundAllocations.date,'llll') ]}}
Name Settore Ponderazione
{{fund.fundInvestmentExplanations.top10}}

Classificazione del fondo

DescrizioneNoN/A 
Votazione
Impegno
Integrazione ESG
Esclusione
DescrizioneNoN/A 
Verifica
Integrazione
Tematiche di sostenibilità

Politica valutaria

Tutti i rischi valutari sono coperti.

Politica dei derivati

Il fondo Feeder si avvale di derivati per coprire la duration del Fondo Master. La copertura della duration comporterà differenze nella performance desiderata tra il fondo Feeder e quello Master. I movimenti dei tassi di interesse avranno un effetto differente sul fondo Master rispetto al fondo Feeder.

Politica dei dividendi

Questa classe di azioni del fondo non distribuisce dividendi.

Politica di investimento

Il fondo gestito attivamente è un Fondo feeder (il “Fondo Feeder”), e come tale investe almeno l’85% del patrimonio in azioni di classe Z2H di Robeco Capital Growth Funds SICAV - Robeco Financial Institutions Bonds (“il Master”).Il Master investe principalmente in obbligazioni subordinate denominate in euro emesse da istituzioni finanziarie e titoli simili a reddito fisso non governativi. La selezione di tali obbligazioni si basa sull’analisi dei fondamentali.Obiettivo del fondo è ottenere la crescita del capitale a lungo termine. Tramite gli investimenti nel Master, il fondo intende ottenere un profilo di sostenibilità migliore rispetto al Benchmark promuovendo alcune caratteristiche ESG (Environmental, Social e Corporate Governance) ai sensi dell'Art. 8 del Regolamento sulla informativa sulla finanza sostenibile e integrando i rischi ESG e di sostenibilità nel processo di investimento. Inoltre, il fondo applica una lista di esclusione basata su comportamenti, prodotti (quali armi controverse, tabacco, olio di palma e combustibili fossili) e paesi controversi, oltre alla partecipazione attiva. Il fondo Feeder si avvale di derivati per coprire la duration del Fondo Master. La copertura della duration comporterà differenze nella performance desiderata tra il fondo Feeder e quello Master. I movimenti dei tassi di interesse avranno un effetto differente sul fondo Master rispetto al fondo Feeder. Il Master intende sovraperformare il Benchmark assumendo posizioni che si discostano da quest’ultimo. Il Master intende sovraperformare il Benchmark nel lungo termine, controllando al contempo il rischio relativo applicando dei limiti (su valute ed emissioni) alla misura dello scostamento dal Benchmark. Di conseguenza, ciò limiterà il livello di scostamento della performance relativa dal benchmark. Il Benchmark è un ampio indice ponderato di mercato che non è coerente con le caratteristiche ESG promosse dal fondo.

Aspettative del gestore

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundFacts.date,'llll') ]}}

Lo scorso anno ha offerto molte opportunità. Una si è presentata dal beta a marzo, un’altra dalla ripresa ciclica a giugno e, più avanti nell’anno, un’altra ancora a livello settoriale dal Covid-19. In questo periodo, abbiamo svolto ricerche rigorose per mantenere il portafoglio libero dagli effetti di insolvenze e incidenti. Ancora una volta ci siamo riusciti e il fatto di aver aggiunto rischio al portafoglio dopo le svendite di marzo ha portato a una buona sovraperformance per l'anno. Di qui in avanti le cose si complicheranno. Il quadro economico e tecnico potrebbe mutare notevolmente. Sarà un anno piatto o ribassista. Alle banche centrali non restano che spazi marginali di manovra per una stretta aggressiva. Nella migliore delle ipotesi interverranno operazioni di carry e roll-down e alcuni settori si riprenderanno dal Covid-19. Vediamo il potenziale per un'ulteriore compressione degli spread, ad esempio nei CoCo o nel debito di banche italiane e spagnole. E ci saranno certamente opportunità di valore relativo tra emittenti o segmenti di mercato. Esistono ancora alcune occasioni da sfruttare, ma nulla di importante. Il verificarsi di uno di questi eventi ne farà un anno piatto, con un piccolo extra-rendimento per il mercato, oppure ribassista.

Jan Willem de Moor
Jan Willem de Moor

Jan Willem de Moor

Jan Willem de Moor è Gestore senior di portafoglio e membro del team Credit. Prima di entrare a far parte di Robeco nel 2005, De Moor ha ricoperto per sei anni il ruolo di gestore senior di portafoglio presso SBA Artsenpensioenfondsen. Prima ancora, ha rivestito le funzioni di gestore di portafoglio Equities (tre anni) e di analista di ricerca (due anni) presso SNS Asset Management. Il suo esordio nel mondo degli investimenti risale al 1994. Ha conseguito una laurea specialistica in economia presso l'Università di Tilburg.

Dettagli

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundFacts.date,'llll') ]}}
Società di gestione
Capitale del fondo
Size of share class
Azioni in circolazione
ISINLU1734222885
BloombergROBFFIH LX
Valoren39474947
WKN
Disponibilità
Data della prima quotazione1524700800000
Chiusura anno finanziario31-12
Stato giuridico
Limite di tracking error ex-ante (%)
Indice di riferimento

Costi del fondo

Spese correnti

Questo fondo deduce spese correnti di
Le spese includono
Commissione di gestione
Commissione di servizio

Costi di transazione

I costi di transazione previsti sono

Commissione di performance

This fund may also deduct a performance fee of

Commissioni aggiuntive

Commissioni di entrata (max)
Commissioni di uscita (max)
Commissioni di sottoscrizione (max)
Commissioni di switch (max)

Trattamento fiscale del prodotto

Il fondo ha sede legale in Lussemburgo; è soggetto alle leggi e alle normative fiscali del Lussemburgo. Il fondo non è soggetto al pagamento di alcuna imposta sulle società, sui redditi, sui dividendi o sugli aumenti di capitale in Lussemburgo. Il fondo è soggetto all'imposta annuale di sottoscrizione ('tax d'abonnement') del Lussemburgo, che ammonta allo 0,01% del valore netto dell'investimento del fondo. Questa imposta è inclusa nel valore netto dell'investimento del fondo. Il fondo può, in linea di principio, utilizzare la rete di trattati e convenzioni del Lussemburgo per recuperare parzialmente qualsiasi imposta alla fonte applicata al proprio reddito.

Trattamento fiscale dell'investitore

Agli investitori non soggetti (esenti) all'imposta sul reddito delle persone giuridiche nei Paesi Bassi (ad esempio i fondi pensione) non vengono applicate imposte sui risultati ottenuti. Gli investitori soggetti all'imposta sul reddito delle persone giuridiche dei Paesi Bassi possono essere soggetti d'imposta per quanto concerne il risultato ottenuto dal loro investimento nel fondo. Gli organi olandesi soggetti all'imposta sul reddito delle persone giuridiche sono obbligati a riportare i redditi da interesse e da dividendo nelle proprie dichiarazioni dei redditi. Gli investitori che risiedono al di fuori dei Paesi Bassi sono soggetti al rispettivo regime fiscale nazionale applicabile ai fondi di investimento esteri. Prima di decidere di investire nel fondo, si raccomanda ai singoli investitori di consultare il proprio consulente finanziario o commerciale per quanto concerne le conseguenze fiscali connesse a questo tipo di investimento e alle proprie circostanze specifiche.

Logo

Disclaimer

Confermo di essere un cliente professionale

Le informazioni e le opinioni contenute in questa sezione del Sito cui sta accedendo sono destinate esclusivamente a Clienti Professionali come definiti dal Regolamento Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007 (articolo 26 e Allegato 3) e dalla Direttiva CE n. 2004/39 (Allegato II), e sono concepite ad uso esclusivo di tali categorie di soggetti. Ne è vietata la divulgazione, anche solo parziale.

Al fine di accedere a tale sezione riservata, si prega di confermare di essere un  Cliente Professionale, declinando Robeco qualsivoglia responsabilità in caso di accesso effettuato da una persona che non sia un cliente professionale.

In ogni caso, le informazioni e le opinioni ivi contenute non costituiscono un'offerta o una sollecitazione all'investimento e non costituiscono una raccomandazione o consiglio, anche di carattere fiscale, o un'offerta, finalizzate all'investimento, e non devono in alcun caso essere interpretate come tali.

Prima di  ogni investimento, per una descrizione dettagliata delle caratteristiche, dei rischi e degli oneri connessi, si raccomanda di esaminare il Prospetto, i KIIDs delle classi autorizzate per la commercializzazione in Italia, la relazione annuale o semestrale e lo Statuto, disponibili sul presente Sito o presso i collocatori.
L’investimento in prodotti finanziari è soggetto a fluttuazioni, con conseguente variazione al rialzo o al ribasso dei prezzi, ed è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito.

Rifiuto