italyit
Sustainable Investing Glossary

Principal Adverse Impact indicators

Actively exercising your rights as a shareholder. The two main ways to do this are voting at shareholder meetings and engaging – having an active dialogue – with investee companies.

All companies have an impact on the environment, both good and bad. Their equities and bonds are owned by investors who will need to report on the “adverse impacts on sustainability” at the entity and financial product levels. These impacts are defined by the EU as “negative, material, or likely to be material effects on sustainability factors that are caused, compounded by, or directly linked to investment decisions and advice performed by the legal entity.”

The EU has identified 64 adverse impact indicators that must be calculated, of which 18 will be mandatory to report, and 46 will be voluntary. They will focus on standard environmental, social and governance (ESG) factors that investors are used to following. The compulsory factors range from carbon emissions, fossil fuel exposure and waste levels (E) to gender diversity and due diligence over human rights (S) and a company’s record on exposure to corruption, bribery or other scandals (G).

While the regulation will formalize the disclosure process, the concept of trying to find adverse impacts is not new. Robeco routinely integrates ESG throughout the investment process, partly as a form of risk avoidance. Under the SFDR, Robeco will start considering negative impacts in the form of disclosable PAIs from June 2021.

Following the framework provided by the SFDR in 2020, Robeco identified datapoints to acquire the necessary metrics, based on data from the S&P Corporate Sustainability Assessment. For each of the mandatory indicators, Robeco has summarized the methodology of arriving at measuring these indicators, and developed a prototype to assess the impact for all of its funds. In the course of 2021, this screening tool will be aligned with the criteria as laid out in the EU SFDR Regulatory Technical Standards (RTS) published in February 2021.

Creating returns that benefit the world we live in
Creating returns that benefit the world we live in
Sustainable investing
Piano d’azione per la finanza sostenibile
Piano d’azione per la finanza sostenibile
Vai alla descrizione
Speciale SI: Il gestore 2.0 non deve sapere solo come massimizzare l’alfa
Speciale SI: Il gestore 2.0 non deve sapere solo come massimizzare l’alfa
Per avere successo nel mutevole contesto dell’asset management, i gestori devono reinventarsi continuamente.
22-04-2021 | SI Opener
La sfida: unire le forze nella lotta al cambiamento climatico
La sfida: unire le forze nella lotta al cambiamento climatico
Trovare un’intesa su come agire collettivamente è uno dei maggiori ostacoli nella lotta al cambiamento climatico.
22-04-2021 | Visione
Trashed cash – USD 6 billion in assets dumped each year
Trashed cash – USD 6 billion in assets dumped each year
A new study values the plastic trash dumped each year in Southeast Asia at USD 6 billion.
21-04-2021 | Statistiche straordinarie
Logo

Disclaimer

Confermo di essere un cliente professionale

Le informazioni e le opinioni contenute in questa sezione del Sito cui sta accedendo sono destinate esclusivamente a Clienti Professionali come definiti dal Regolamento Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007 (articolo 26 e Allegato 3) e dalla Direttiva CE n. 2004/39 (Allegato II), e sono concepite ad uso esclusivo di tali categorie di soggetti. Ne è vietata la divulgazione, anche solo parziale.

Al fine di accedere a tale sezione riservata, si prega di confermare di essere un  Cliente Professionale, declinando Robeco qualsivoglia responsabilità in caso di accesso effettuato da una persona che non sia un cliente professionale.

In ogni caso, le informazioni e le opinioni ivi contenute non costituiscono un'offerta o una sollecitazione all'investimento e non costituiscono una raccomandazione o consiglio, anche di carattere fiscale, o un'offerta, finalizzate all'investimento, e non devono in alcun caso essere interpretate come tali.

Prima di  ogni investimento, per una descrizione dettagliata delle caratteristiche, dei rischi e degli oneri connessi, si raccomanda di esaminare il Prospetto, i KIIDs delle classi autorizzate per la commercializzazione in Italia, la relazione annuale o semestrale e lo Statuto, disponibili sul presente Sito o presso i collocatori.
L’investimento in prodotti finanziari è soggetto a fluttuazioni, con conseguente variazione al rialzo o al ribasso dei prezzi, ed è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito.

Rifiuto