italyit
Image

RobecoSAM SDG Credit Income M3H EUR

ISIN: LU1945299532
  • Flessibilità di investire in tutti i segmenti del reddito fisso, comprese le obbligazioni corporate di tipo investment grade, high yield e quelle dei mercati emergenti.
  • Investe in società che contribuiscono agli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite
  • Il fondo intende massimizzare i rendimenti e i redditi correnti per gli investitori il cui target è ottenere un livello di reddito costante
Asset class
Prezzo corrente ()
Performance ()
Valuta EUR
Capitale del fondo ()
Pagamento del dividendoYes

Caratteristiche del fondo

RobecoSAM SDG Credit Income ha la flessibilità di investire in tutte le classi di reddito fisso e di avvalersi di un’ampia gamma di titoli a reddito fisso. Il fondo intende massimizzare i rendimenti e i redditi correnti e cerca di soddisfare le esigenze degli investitori il cui target è ottenere un livello di reddito costante La selezione di questi titoli si basa sull’analisi bottom up dei fondamentali. Il fondo non è correlato ad alcun benchmark.

Evoluzione dei prezzi

Nessun dato disponibile sulla performance

Evoluzione dei prezzi

RobecoSAM SDG Credit Income M3H EUR

Performance

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundPerformances.date,'llll') ]}}
Oggetto Fondo Indice
1 mese
3 mesi
Ytd
1 anno
2 anni
3 anni
5 anni
10 anni
{{'fund.detail.performance.period.sinceInception' | labelize:[ fundDate(fund.fundPerformances.sinceStart.startDate,'MM-YYYY') ]}}
Il valore degli investimenti può subire oscillazioni. I rendimenti passati non sono indicativi dei possibili risultati futuri.
Annualizzati (per periodi superiori ad un anno).

Le performance si intendono al lordo delle commissioni e sulla base dei valori di chiusura. In realtà, vengono addebitati costi (quali le commissioni di gestione ed altri costi) che possono avere effetti negativi sui rendimenti riportati.

Le performance si intendono al netto delle commissioni e sulla base dei prezzi delle operazioni.
Oggetto Fondo Indice
Il valore degli investimenti può subire oscillazioni. I rendimenti passati non sono indicativi dei possibili risultati futuri.
Annualizzati (per periodi superiori ad un anno).

Le performance si intendono al lordo delle commissioni e sulla base dei valori di chiusura. In realtà, vengono addebitati costi (quali le commissioni di gestione ed altri costi) che possono avere effetti negativi sui rendimenti riportati.

Le performance si intendono al netto delle commissioni e sulla base dei prezzi delle operazioni.

Statistiche

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate( (fund.fundStatistics.date?fund.fundStatistics.date:fund.fundCharacteristics.date) ,'llll') ]}}
Oggetto 3 anni 5 anni
Tracking error a posteriori (%)
Information ratio
Indice di Sharpe
Alpha (%)
Beta
Scostamento standard
Utile mensile max. (%)
Perdita mensile max. (%)
I summenzionati indici si basano su rendimenti al lordo delle commissioni
Oggetto 3 anni 5 anni
Performance superiore alle aspettative
Hit ratio (%)
Mercato al rialzo (mesi)
Performance superiore alle aspettative - Mercato al rialzo
Hit ratio in mercati al rialzo (%)
Mercato al ribasso (mesi)
Performance superiore alle aspettative - Mercato al ribasso
Hit ratio in mercati al ribasso (%)
I summenzionati indici si basano su rendimenti al lordo delle commissioni
Oggetto Fondo Indice
Rating
Duration Modificata Rettificata per le Opzioni (anni)
Scadenza (anni)
Rendimento Minimo (%)

Storico pagamenti del dividendo

Data Importo

Sviluppo del mercato

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundInvestmentExplanations.date,'llll') ]}}

Il fondo Credit Income ha riportato un rendimento positivo pari all’0,59% in USD, che porta la performance dall’inizio dell’anno al 11,17%. Il comparto del credito investiment-grade globale ha restituito lo -0,51%, con il credito emergente che ha restituito il +0,63% e il credito High Yield l’+0,30%. Questo mese, i rendimenti esenti da rischio sono stati negativi, con i tassi al rialzo. I rendimenti aggiuntivi sul credito sono stati positivi. I mercati sono stati nuovamente guidati prevalentemente dalle banche centrali, dalla guerra commerciale e dalle politiche europee. GE ha annunciato un’offerta da 6 miliardi di USD, facendo innalzare i titoli obbligazionari in generale. La Fed ha avuto un mese faticoso, intervenendo per la prima volta in dieci anni sui mercati dei pronti contro termine per calmare i mercati monetari, oltre all’annunciato taglio dei tassi, ma continua ad essere riluttante a tagliare ulteriormente i tassi in misura significativa. Draghi ha chiuso in bellezza il proprio mandato, tagliando i tassi di interesse e avviando un programma di QE a tempo indeterminato. Le probabilità di una hard Brexit sono in certa misura diminuite, dopo che il tribunale inglese ha stabilito l’illegalità della sospensione del parlamento inglese da parte di Boris Johnson. I mercati petroliferi hanno guadagnato terreno a metà settembre, a seguito di un attacco a un impianto petrolifero saudita, che ha portato un immediato taglio del 5% nella produzione globale, anche se per un breve periodo. Nonostante i dati deludenti riguardo alla produzione manifatturiera, settembre è risultato uno dei mesi con i maggiori volumi di nuove emissioni di tutti i tempi.

Allocazione del fondo

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundAllocations.date,'llll') ]}}
Name Settore Ponderazione
{{fund.fundInvestmentExplanations.top10}}

Classificazione del fondo

DescrizioneNoN/A 
Votazione
Impegno
Integrazione ESG
Esclusione
DescrizioneNoN/A 
Verifica
Integrazione
Tematiche di sostenibilità

Politica valutaria

Tutti i rischi valutari sono coperti.

Politica dei derivati

Il fondo si avvale dei derivati ai fini della copertura oltre che a fini di investimento.

Politica dei dividendi

Questa classe di azioni del fondo non distribuisce dividendi.

Politica di integrazione ESG

Questo fondo cerca investimenti a impatto sociale positivo e capaci di generare solidi rendimenti finanziari, dove per impatto intendiamo l’allineamento con gli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (SDG). Identifichiamo e valutiamo l’impatto che le singole obbligazioni corporate hanno sugli Obiettivi SDG e classifichiamo tutti gli emittenti inclusi nella ricerca del nostro team di analisti. In base ai punteggi ottenuti, i crediti possono avere un impatto Positivo, Neutrale o Negativo in termini di Obiettivi SDG. I punteggi servono quindi al nostro processo di screening per definire l’universo di investimento ed escludere società con impatto Negativo. Oltre allo screening dell’universo di investimento, i nostri analisti integrano i fattori ESG all’analisi della qualità fondamentale del credito delle società, per rafforzare la nostra capacità di valutare il rischio di flessione dei titoli in cui investiamo. Inoltre, l’impronta ambientale del portafoglio viene sensibilmente ridotta, per esempio investendo in obbligazioni verdi.

Politica di investimento

RobecoSAM SDG Credit Income ha la flessibilità di investire in tutti i segmenti del reddito fisso, comprese le obbligazioni corporate di tipo investment grade, high yield e quelle dei mercati emergenti. Il fondo intende massimizzare i rendimenti e i redditi correnti e cerca di soddisfare le esigenze degli investitori il cui target è ottenere un livello di reddito costante Il fondo non è correlato ad alcun benchmark. Il fondo mira ad avere una qualità complessiva del credito pari ad investment grade. La duration è una funzione per ottimizzare il rendimento del portafoglio e il suo reddito, e la duration attesa varia da 0 a 5 anni. Il fondo può avere una esposizione in cambi media attiva pari ad un massimo del 5% rispetto alla valuta di base della classe di azioni. La selezione dei titoli a reddito fisso si basa sull’analisi bottom up dei fondamentali. Il fondo è gestito da un team esperto con un consolidato track record, in grado di generare una buona performance sia in fase di mercati del credito al rialzo che al ribasso. Il processo di investimento è ben strutturato, con un approccio disciplinato, e si basa sia su una panoramica macro di tipo top-down dei mercati del credito sia su una analisi fondamentale del credito approfondita e completa, di tipo bottom up. Inoltre, il fondo intende contribuire alla realizzazione degli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (SDG). Gli emittenti dell’universo dei titoli investibili vengono selezionati in base al loro contributo agli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (SDG). Ciò è possibile grazie alla struttura di rilevamento degli SDG esclusiva di RobecoSAM. Il contributo di una società alla realizzazione degli SDG viene determinato in tre fasi; analizzando ciò che una società produce e come lo produce e applicando rettifiche per le controversie. Il fondo non investe in aziende che contribuiscono in misura negativa a questi obiettivi. La selezione finale dei titoli in portafoglio si basa sull’analisi bottom up dei fondamentali. I nostri analisti del credito integrano inoltre i fattori ESG (Environmental, Social, Governance) nella loro analisi della qualità fondamentale del credito delle società per rafforzare la nostra capacità di valutare al meglio il rischio di flessione dei nostri investimenti nel credito. L’impegno, l’integrazione dei criteri ESG e la politica di esclusione di Robeco fanno parte della politica di investimento.

Politica del rischio

La gestione del rischio è completamente integrata nel processo di investimento onde assicurare che le posizioni corrispondano sempre alle linee guida predefinite.

Aspettative del gestore

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundFacts.date,'llll') ]}}

Sia la Banca Centrale Europea che la Federal Reserve USA hanno rettificato la propria politica con il deteriorarsi della situazione economica. Questo risultato ha portato a una caccia al rendimento tra gli investitori, cosa che ha avvantaggiato i mercati del credito. Nel frattempo, le valutazioni dei titoli investment grade in euro sono inferiori alla media, ma a settembre gli spread si sono allargati. Le valutazioni dei mercati emergenti sono più vicine alla media. Probabilmente, le aziende dei mercati emergenti potranno anch’esse beneficiare da una politica monetaria più rilassata. Tuttavia, a causa del rallentamento nel manifatturiero a livello globale, siamo ora molto selettivi sui mercati emergenti in genere. È probabile che le tensioni commerciali a livello globale, specialmente tra USA e Cina, continueranno. Ciò ha un evidente impatto negativo sull’economia globale. Dobbiamo far fronte a un rallentamento congiunturale della crescita, con cicli di spread a breve termine a causa della mancanza di liquidità e degli interventi delle banche centrali per risollevare l’inflazione. Crediamo sia saggio non andare contro la Fed o la BCE, in quanto le loro politiche creano presupposti tecnici positivi per il mercato. Sebbene ci sentiamo tranquilli a detenere rischio di credito, preferiamo detenere anche un cuscinetto di liquidità tramite i Treasury bill USA, nell’ambito della nostra strategia di Credit Income. A nostro parere esiste una possibilità di periodi di avversione al rischio in conseguenza, per esempio della Brexit, della situazione in Hong Kong o della guerra commerciale.

Reinout Schapers, Victor Verberk
Reinout Schapers, Victor Verberk

Reinout Schapers, Victor Verberk

Reinout Schapers è gestore di portafoglio del team del credito, specializzato in Emerging Market Credits. Prima di entrare in Robeco nel 2011, Reinout Schapers ha lavorato cinque anni per Aegon Asset Management in qualità di gestore di portafoglio senior per il settore del credito high yield e, dal 2008, come Responsabile High Yield Europe. In precedenza, era stato M&A associate per Rabo Securities e analista finanziario per il settore corporate presso Credit Suisse First Boston. Reinout Schapers si è laureato in ingegneria architettonica al Politecnico di Delft. Lavora in questo settore dal 2003. Verberk è responsabile e gestore di portafoglio di Investment Grade Credits dal gennaio 2008. Prima di entrare a far parte di Robeco nel 2008, Verberk è stato CIO presso Holland Capital Management. Ancora prima ha lavorato in Mn Services in veste di responsabile del Fixed Income e in AXA Investment Managers come gestore di portafoglio nella divisione Credits. Il suo esordio nel mondo degli investimenti risale al 1997. Ha conseguito una laurea specialistica in economia aziendale all'Erasmus University di Rotterdam e dal 1999 è analista finanziario certificato (CEFA).

Dettagli

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundFacts.date,'llll') ]}}
Società di gestione
Capitale del fondo
Size of share class
Azioni in circolazione
ISINLU1945299532
BloombergROCIM3H LX
Valoren46619425
WKN
Disponibilità
Data della prima quotazione1550707200000
Chiusura anno finanziario31-12
Stato giuridico
Limite di tracking error ex-ante (%)
Indice di riferimento

Costi del fondo

Spese correnti

Questo fondo deduce spese correnti di
Le spese includono
Commissione di gestione
Commissione di servizio

Costi di transazione

I costi di transazione previsti sono

Commissione di performance

This fund may also deduct a performance fee of

Commissioni aggiuntive

Commissioni di entrata (max)
Commissioni di uscita (max)
Commissioni di sottoscrizione (max)
Commissioni di switch (max)

Trattamento fiscale del prodotto

Il fondo ha sede legale in Lussemburgo; è soggetto alle leggi e alle normative fiscali del Lussemburgo. Il fondo non è soggetto al pagamento di alcuna imposta sulle società, sui redditi, sui dividendi o sugli aumenti di capitale in Lussemburgo. Il fondo è soggetto all'imposta annuale di sottoscrizione ('tax d'abonnement') del Lussemburgo, che ammonta allo 0,05% del valore netto d’inventario fondo. Questa imposta è inclusa nel valore netto d’inventario del fondo. Il fondo può, in linea di principio, utilizzare la rete di trattati e convenzioni del Lussemburgo per recuperare parzialmente qualsiasi imposta alla fonte applicata al proprio reddito.

Trattamento fiscale dell'investitore

Le conseguenze fiscali dell'investimento nel fondo dipendono dalla situazione personale dell'investitore. Per gli investitori privati dei Paesi Bassi gli interessi reali nonchè i redditi ricavati dalle cedole o gli utili ricevuti sugli investimenti sono irrelevanti dal punto di vista fiscale. Ogni anno gli investitori pagano l'imposta sul redditto sul valore del patrimonio netto al 1º gennaio se e nella misura in cui tale patrimonio netto supera la quota di esenzione fiscale dell'investitore. Ogni importo investito nel fondo fa parte degli attivi netti degli investitori. Gli investitori privati residenti al di fuori dei Paesi Bassi non saranno soggetti alle imposte nei Paesi Bassi sui loro investimenti nel fondo. Tuttavia nel loro paese di residenza tali investitori potranno essere soggetti a delle imposte sugli investimenti nel fondo. Ciò accade in base alla legislazione fiscale applicabile nel rispettivo paese. Alle persone giuridiche o agli investitori professionali sono applicati dei regolamenti fiscali differenti. Raccomandiamo agli inestitori di consultare il loro consulente finanziario o fiscale a proposito delle conseguenze fiscali che un investimento nel fondo può avere sulla situazione privata prima di decidere di effettuare un investimento nel fondo.

Disclaimer

Confermo di essere un cliente professionale

Le informazioni e le opinioni contenute in questa sezione del Sito cui sta accedendo sono destinate esclusivamente a Clienti Professionali come definiti dal Regolamento Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007 (articolo 26 e Allegato 3) e dalla Direttiva CE n. 2004/39 (Allegato II), e sono concepite ad uso esclusivo di tali categorie di soggetti. Ne è vietata la divulgazione, anche solo parziale.

Al fine di accedere a tale sezione riservata, si prega di confermare di essere un  Cliente Professionale, declinando Robeco qualsivoglia responsabilità in caso di accesso effettuato da una persona che non sia un cliente professionale.

In ogni caso, le informazioni e le opinioni ivi contenute non costituiscono un'offerta o una sollecitazione all'investimento e non costituiscono una raccomandazione o consiglio, anche di carattere fiscale, o un'offerta, finalizzate all'investimento, e non devono in alcun caso essere interpretate come tali.

Prima di  ogni investimento, per una descrizione dettagliata delle caratteristiche, dei rischi e degli oneri connessi, si raccomanda di esaminare il Prospetto, i KIIDs delle classi autorizzate per la commercializzazione in Italia, la relazione annuale o semestrale e lo Statuto, disponibili sul presente Sito o presso i collocatori.
L’investimento in prodotti finanziari è soggetto a fluttuazioni, con conseguente variazione al rialzo o al ribasso dei prezzi, ed è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito.

Rifiuto