italyit
Image

RobecoSAM Climate Global Bonds DH EUR

Benchmark: Bloomberg Barclays Global-Aggregate Index (hedged into EUR)
ISIN: LU2258388284
  • Protagonisti della transizione verso un’economia a bassa emissione di carbonio, in linea con l’Accordo di Parigi
  • Stile di investimento contrarian che sfrutta gli errori di valutazione del mercato
  • Profonde conoscenze in materia di investimento sostenibile abbinate alla lunga esperienza dei team Global Macro e Global Credit
Asset class
Prezzo corrente ()
Performance ()
Valuta EUR
Capitale del fondo ()
Pagamento del dividendoNo

Caratteristiche del fondo

RobecoSAM Climate Global Bonds è gestito attivamente e investe in obbligazioni di tutto il mondo. La selezione di tali obbligazioni si basa sull’analisi dei fondamentali. Obiettivo del fondo è ottenere la crescita del capitale a lungo termine.Il fondo investe in obbligazioni e altri titoli e strumenti di debito negoziabili di tutto il mondo (tra cui titoli a tasso fisso o variabile a breve scadenza) emessi o garantiti da Stati membri dell'OCSE e da società con sede nei paesi OCSE.

Evoluzione dei prezzi

Nessun dato disponibile sulla performance

Evoluzione dei prezzi

RobecoSAM Climate Global Bonds DH EUR

Performance

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundPerformances.date,'llll') ]}}
Oggetto Fondo Indice
1 mese
3 mesi
Ytd
1 anno
2 anni
3 anni
5 anni
10 anni
{{'fund.detail.performance.period.sinceInception' | labelize:[ fundDate(fund.fundPerformances.sinceStart.startDate,'MM-YYYY') ]}}
Il valore degli investimenti può subire oscillazioni. I rendimenti passati non sono indicativi dei possibili risultati futuri.
Annualizzati (per periodi superiori ad un anno).

Le performance si intendono al lordo delle commissioni e sulla base dei valori di chiusura. In realtà, vengono addebitati costi (quali le commissioni di gestione ed altri costi) che possono avere effetti negativi sui rendimenti riportati.

Le performance si intendono al netto delle commissioni e sulla base dei prezzi delle operazioni.
Oggetto Fondo Indice
Il valore degli investimenti può subire oscillazioni. I rendimenti passati non sono indicativi dei possibili risultati futuri.
Annualizzati (per periodi superiori ad un anno).

Le performance si intendono al lordo delle commissioni e sulla base dei valori di chiusura. In realtà, vengono addebitati costi (quali le commissioni di gestione ed altri costi) che possono avere effetti negativi sui rendimenti riportati.

Le performance si intendono al netto delle commissioni e sulla base dei prezzi delle operazioni.

Statistiche

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate( (fund.fundStatistics.date?fund.fundStatistics.date:fund.fundCharacteristics.date) ,'llll') ]}}
Oggetto 3 anni 5 anni
Tracking error a posteriori (%)
Information ratio
Indice di Sharpe
Alpha (%)
Beta
Scostamento standard
Utile mensile max. (%)
Perdita mensile max. (%)
I summenzionati indici si basano su rendimenti al lordo delle commissioni
Oggetto 3 anni 5 anni
Performance superiore alle aspettative
Hit ratio (%)
Mercato al rialzo (mesi)
Performance superiore alle aspettative - Mercato al rialzo
Hit ratio in mercati al rialzo (%)
Mercato al ribasso (mesi)
Performance superiore alle aspettative - Mercato al ribasso
Hit ratio in mercati al ribasso (%)
I summenzionati indici si basano su rendimenti al lordo delle commissioni
Oggetto Fondo Indice
Rating
Duration Modificata Rettificata per le Opzioni (anni)
Scadenza (anni)
Rendimento Minimo (%)
Green Bonds (%)

Sviluppo del mercato

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundInvestmentExplanations.date,'llll') ]}}

A febbraio, il montare del “reflation trade” ha spinto quasi tutti i mercati dei titoli di Stato in territorio negativo. I Treasury americani hanno perso il -2,4%, i Bund tedeschi il -2,0% e il Gilt britannici addirittura il -5,7%. I Gilt hanno risentito della duration più lunga, come pure dei commenti di Haldane, capo economista della BoE, su una possibile “fiammata dell’inflazione”. Anche i funzionari della Fed e della BCE hanno fatto poco per respingere l’aumento dei rendimenti, così di fatto accettandolo. Beneficiando dei toni più distensivi della PBoC, i titoli governativi cinesi sono riusciti a evitare la correzione. I mercati obbligazionari periferici hanno retto abbastanza bene. Gli spread dei BTP italiani e dei Bono spagnoli si sono ampliati dai minimi inframensili. I BTP hanno beneficiato della nomina a premier di Mario Draghi e hanno sovraperformato i Bund dell’1,2% netto, mentre i Bono hanno patito una lieve sottoperformance del -0,2%. Le obbligazioni corporate hanno chiuso il mese scorso con rendimenti totali negativi, anche se in realtà gli spread di credito si sono ridotti a febbraio.

Allocazione del fondo

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundAllocations.date,'llll') ]}}
Name Settore Ponderazione
{{fund.fundInvestmentExplanations.top10}}

Classificazione del fondo

DescrizioneNoN/A 
Votazione
Impegno
Integrazione ESG
Esclusione
DescrizioneNoN/A 
Verifica
Integrazione
Tematiche di sostenibilità

Politica valutaria

Tutti i rischi valutari sono oggetto di copertura.

Politica dei dividendi

Tutto il reddito realizzato viene accumulato e non è distribuito sotto forma di dividendo. Il rendimento complessivo si riflette quindi sull’andamento del corso delle azioni.

Politica di integrazione ESG

I fattori legati ai cambiamenti climatici sono integrati nel processo di investimento dal punto di vista sia dell’impatto che del rischio. L’intensità delle emissioni di gas serra degli emittenti è il punto di partenza per determinare l’impatto sul clima a cui, nei nostri processi di ricerca, aggiungiamo un elemento previsionale, valutando il potenziale, la strategia e gli obiettivi in termini di decarbonizzazione. Questo per garantire che la strategia segua la traiettoria desiderata. Per esempio, includendo emittenti che hanno emissioni elevate, ma che si stanno impegnando a ridurle. Il nostro approccio punta su emittenti sovrani e corporate che investono il proprio capitale in attività economiche sostenibili. La nostra analisi degli emittenti va oltre gli aspetti finanziari tradizionali e ne considera la performance in termini di fattori ESG. I fattori ESG - rischio climatico incluso - hanno un ruolo importante nel processo d’investimento a livello di analisi sia per paese sia creditizia. Per quanto riguarda gli investimenti in titoli di Stato, la classifica di sostenibilità per paese e la ricerca sottostante vengono utilizzate come base per la valutazione delle prospettive strutturali di un paese. Per i crediti, l'analisi dei criteri ESG rientra nell'assegnazione del punteggio fondamentale da parte dell'analista di settore.

Politica di investimento

RobecoSAM Climate Global Bonds è gestito attivamente e investe in obbligazioni di tutto il mondo. La selezione di tali obbligazioni si basa sull’analisi dei fondamentali. Obiettivo del fondo è ottenere la crescita del capitale a lungo termine.Obiettivo del fondo è l'investimento sostenibile ai sensi dell'Art. 9 del Regolamento europeo sull'informativa sulla finanza sostenibile. Il fondo contribuisce a mantenere l’aumento massimo della temperatura globale ben al di sotto dei 2°C riducendo l'impatto del portafoglio riguardo le emissioni di CO2. Il fondo integra gli ESG (Environmental, Social e Corporate Governance) nel processo di investimento, applica una lista di esclusione basata su comportamenti e prodotti controversi (quali armi controverse, tabacco, olio di palma e combustibili fossili) evitando investimenti in carbone termico, armi, appalti militari e società che violano gravemente le condizioni di lavoro, oltre alla partecipazione attiva. Il fondo investe in obbligazioni e altri titoli e strumenti di debito negoziabili di tutto il mondo (tra cui titoli a tasso fisso o variabile a breve scadenza) emessi o garantiti da Stati membri dell'OCSE e da società con sede nei paesi OCSE. Il fondo è gestito a fronte di un benchmark coerente con gli obiettivi di investimento sostenibile perseguiti dal fondo. Mira ad allinearsi ai requisiti dell'accordo di Parigi sulla riduzione delle emissioni di gas serra. Per le obbligazioni corporate, il Benchmark mira a riflettere la performance di una strategia di investimento allineata agli standard tecnici per i benchmark EU Paris Aligned in aree quali le esclusioni e gli obiettivi di riduzione del carbonio. Per gli investimenti in titoli di Stato nel Benchmark, l'obiettivo a lungo termine è una decarbonizzazione del 7% su base annua, purché sia realisticamente fattibile e gli standard tecnici non siano applicabili. Il Benchmark si differenzia da un indice di mercato ampio in quanto quest'ultimo non considera nella sua metodologia alcun criterio di allineamento con l'Accordo di Parigi sulla riduzione delle emissioni di gas serra e relative esclusioni.

Politica del rischio

La gestione del rischio è pienamente integrata nel processo di investimento così da assicurare che le posizioni del fondo rimangano in ogni momento all'interno dei limiti stabiliti.

Aspettative del gestore

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundFacts.date,'llll') ]}}

L’aumento dei rendimenti e le aspettative di un rialzo dei tassi ufficiali mettono in discussione la forward guidance delle banche centrali. Gli istituti centrali potrebbero essere invogliati a contrastare con forza una nuova correzione, ma è presto per capire se il rialzo dei rendimenti sia terminato, specialmente se i tassi di break-even salissero ancora. In effetti, un raffronto con le correzioni precedenti suggerisce che potrebbero seguirne altre, magari anche in vista di un aumento dell’inflazione primaria. Guardando oltre i prossimi mesi, intravediamo di nuovo uno scenario obbligazionario rialzista, poiché il minor impulso al credito in Cina frenerà la crescita manifatturiera globale nel 2022. La Cina potrebbe davvero dover difendere i suoi bond con interessi più alti.

Jamie Stuttard, Regina Borromeo, Bob Stoutjesdijk
Jamie Stuttard, Regina Borromeo, Bob Stoutjesdijk

Jamie Stuttard, Regina Borromeo, Bob Stoutjesdijk

Jamie Stuttard è Co-Head del team Global Macro ed è Portfolio Manager di Robeco Global Total Return Bond Fund e Robeco All Strategy Euro Bonds. Jamie Stuttard è entrato in Robeco nel 2018. Nel periodo 2014-2018 ha lavorato presso la HSBC Bank a Londra come Head delle Strategie di Credito Europee e USA. In precedenza, ha ricoperto diverse posizioni di responsabilità nell’ambito del reddito fisso presso Fidelity Management & Research, Schroder Investment Management e PIMCO Europe. Ha iniziato la propria carriera presso Dresdner Kleinwort Benson a Londra nel 1998. Jamie ha conseguito una Laurea specialistica in Storia presso l’Università di Cambridg. Regina Borromeo è Portfolio Manager nel team Global Macro ed è specializzata in allocazione obbligazionaria top-down e nei ME. È entrata a far parte di Robeco nel 2018. Dal 2010 al 2017 ha lavorato per Brandywine Global Investment Management a Londra, dove la sua ultima posizione è stata Head of International High Yield. In precedenza ha rivestito gli incarichi di Portfolio Manager e Credit Analist per Morgan Stanley, a Londra e Philadelphia. È attiva nel settore dal 2000 e ha conseguito una laurea specialistica in Comunicazione presso la University of Pennsylvania. Bob Stoutjesdijk è gestore di portafoglio e responsabile di strategia nel team Macro Globali di Robeco. Bob ha lavorato presso la Shell Asset Management Company come gestore di portafoglio per il reddito fisso - credito sovereign dal 2011 al 2019. In precedenza, è stato gestore di portafoglio per il reddito fisso presso SNS Asset Management. Ha iniziato la propria carriera come analista quantitativo presso APG Asset Management nel 2008. Bob ha un Dottorato in Economia e commercio conseguito presso la Erasmus University di Rotterdam ed è analista certificato CAIA®

Dettagli

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundFacts.date,'llll') ]}}
Società di gestione
Capitale del fondo
Size of share class
Azioni in circolazione
ISINLU2258388284
BloombergROCBDHE LX
Valoren58898199
WKN
Disponibilità
Data della prima quotazione1607472000000
Chiusura anno finanziario31-12
Stato giuridico
Limite di tracking error ex-ante (%)
Indice di riferimento

Costi del fondo

Spese correnti

Questo fondo deduce spese correnti di
Le spese includono
Commissione di gestione
Commissione di servizio

Costi di transazione

I costi di transazione previsti sono

Commissione di performance

This fund may also deduct a performance fee of

Commissioni aggiuntive

Commissioni di entrata (max)
Commissioni di uscita (max)
Commissioni di sottoscrizione (max)
Commissioni di switch (max)

Trattamento fiscale del prodotto

Il fondo ha sede legale in Lussemburgo; è soggetto alle leggi e alle normative fiscali del Lussemburgo. Il fondo non è soggetto al pagamento di alcuna imposta sulle società, sui redditi, sui dividendi o sugli aumenti di capitale in Lussemburgo. Il fondo è soggetto all'imposta annuale di sottoscrizione ('tax d'abonnement') del Lussemburgo, che ammonta allo 0,05% del valore netto d’inventario fondo. Questa imposta è inclusa nel valore netto d’inventario del fondo. Il fondo può, in linea di principio, utilizzare la rete di trattati e convenzioni del Lussemburgo per recuperare parzialmente qualsiasi imposta alla fonte applicata al proprio reddito.

Trattamento fiscale dell'investitore

Le conseguenze fiscali dell'investimento nel fondo dipendono dalla situazione personale dell'investitore. Per gli investitori privati dei Paesi Bassi gli interessi reali nonchè i redditi ricavati dalle cedole o gli utili ricevuti sugli investimenti sono irrelevanti dal punto di vista fiscale. Ogni anno gli investitori pagano l'imposta sul redditto sul valore del patrimonio netto al 1º gennaio se e nella misura in cui tale patrimonio netto supera la quota di esenzione fiscale dell'investitore. Ogni importo investito nel fondo fa parte degli attivi netti degli investitori. Gli investitori privati residenti al di fuori dei Paesi Bassi non saranno soggetti alle imposte nei Paesi Bassi sui loro investimenti nel fondo. Tuttavia nel loro paese di residenza tali investitori potranno essere soggetti a delle imposte sugli investimenti nel fondo. Ciò accade in base alla legislazione fiscale applicabile nel rispettivo paese. Alle persone giuridiche o agli investitori professionali sono applicati dei regolamenti fiscali differenti. Raccomandiamo agli inestitori di consultare il loro consulente finanziario o fiscale a proposito delle conseguenze fiscali che un investimento nel fondo può avere sulla situazione privata prima di decidere di effettuare un investimento nel fondo.

Logo

Disclaimer

Confermo di essere un cliente professionale

Le informazioni e le opinioni contenute in questa sezione del Sito cui sta accedendo sono destinate esclusivamente a Clienti Professionali come definiti dal Regolamento Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007 (articolo 26 e Allegato 3) e dalla Direttiva CE n. 2004/39 (Allegato II), e sono concepite ad uso esclusivo di tali categorie di soggetti. Ne è vietata la divulgazione, anche solo parziale.

Al fine di accedere a tale sezione riservata, si prega di confermare di essere un  Cliente Professionale, declinando Robeco qualsivoglia responsabilità in caso di accesso effettuato da una persona che non sia un cliente professionale.

In ogni caso, le informazioni e le opinioni ivi contenute non costituiscono un'offerta o una sollecitazione all'investimento e non costituiscono una raccomandazione o consiglio, anche di carattere fiscale, o un'offerta, finalizzate all'investimento, e non devono in alcun caso essere interpretate come tali.

Prima di  ogni investimento, per una descrizione dettagliata delle caratteristiche, dei rischi e degli oneri connessi, si raccomanda di esaminare il Prospetto, i KIIDs delle classi autorizzate per la commercializzazione in Italia, la relazione annuale o semestrale e lo Statuto, disponibili sul presente Sito o presso i collocatori.
L’investimento in prodotti finanziari è soggetto a fluttuazioni, con conseguente variazione al rialzo o al ribasso dei prezzi, ed è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito.

Rifiuto