italyit
Image

Robeco Emerging Markets Equities D USD

Benchmark: MSCI Emerging Markets Index (Net Return, USD)
ISIN: LU0269635834
  • Investe in mercati emergenti quali la Corea, Taiwan, Polonia e Brasile
  • Seleziona le società con il miglior potenziale di guadagni nei Paesi più promettenti
  • Prospettiva di elevati rendimenti, ma anche rischi maggiori rispetto ai mercati mature
Asset class
Prezzo corrente ()
Performance ()
Valuta USD
Capitale del fondo ()
Pagamento del dividendoNo

Caratteristiche del fondo

Robeco Emerging Markets Equities investe in titoli azionari dei paesi emergenti di tutto il mondo. La selezione di tali titoli azionari si basa sull’analisi dei fondamentali. In generale, le economie emergenti crescono più rapidamente rispetto ai paesi sviluppati e hanno bilanci più solidi per governi, società e famiglie. I rischi comuni che caratterizzano le economie emergenti sono di natura politica e di governance. Il fondo seleziona investimenti sulla base di analisi per Paese di tipo top-down e idee di investimento azionario di tipo bottom-up. L'attenzione si concentra su società con un solido modello di business, solide prospettive di crescita e una valutazione ragionevole.

Evoluzione dei prezzi

Nessun dato disponibile sulla performance

Evoluzione dei prezzi

Robeco Emerging Markets Equities D USD

Performance

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundPerformances.date,'llll') ]}}
Oggetto Fondo Indice
1 mese
3 mesi
Ytd
1 anno
2 anni
3 anni
5 anni
10 anni
{{'fund.detail.performance.period.sinceInception' | labelize:[ fundDate(fund.fundPerformances.sinceStart.startDate,'MM-YYYY') ]}}
Il valore degli investimenti può subire oscillazioni. I rendimenti passati non sono indicativi dei possibili risultati futuri.
Annualizzati (per periodi superiori ad un anno).

Le performance si intendono al lordo delle commissioni e sulla base dei valori di chiusura. In realtà, vengono addebitati costi (quali le commissioni di gestione ed altri costi) che possono avere effetti negativi sui rendimenti riportati.

Le performance si intendono al netto delle commissioni e sulla base dei prezzi delle operazioni.
Oggetto Fondo Indice
Il valore degli investimenti può subire oscillazioni. I rendimenti passati non sono indicativi dei possibili risultati futuri.
Annualizzati (per periodi superiori ad un anno).

Le performance si intendono al lordo delle commissioni e sulla base dei valori di chiusura. In realtà, vengono addebitati costi (quali le commissioni di gestione ed altri costi) che possono avere effetti negativi sui rendimenti riportati.

Le performance si intendono al netto delle commissioni e sulla base dei prezzi delle operazioni.

Statistiche

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate( (fund.fundStatistics.date?fund.fundStatistics.date:fund.fundCharacteristics.date) ,'llll') ]}}
Oggetto 3 anni 5 anni
Tracking error a posteriori (%)
Information ratio
Indice di Sharpe
Alpha (%)
Beta
Scostamento standard
Utile mensile max. (%)
Perdita mensile max. (%)
I summenzionati indici si basano su rendimenti al lordo delle commissioni
Oggetto 3 anni 5 anni
Performance superiore alle aspettative
Hit ratio (%)
Mercato al rialzo (mesi)
Performance superiore alle aspettative - Mercato al rialzo
Hit ratio in mercati al rialzo (%)
Mercato al ribasso (mesi)
Performance superiore alle aspettative - Mercato al ribasso
Hit ratio in mercati al ribasso (%)
I summenzionati indici si basano su rendimenti al lordo delle commissioni
Oggetto Fondo Indice
Rating
Duration Modificata Rettificata per le Opzioni (anni)
Scadenza (anni)
Rendimento Minimo (%)

Sviluppo del mercato

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundInvestmentExplanations.date,'llll') ]}}

A settembre, l’indice MSCI Emerging Markets ha guadagnato il 2,94% in euro, quasi in linea con i mercati sviluppati, in aumento del 3,16%. Una serie di dati economici deboli ha spinto la Federal Reserve e la BCE verso un atteggiamento più accomodante. In Cina, è necessaria una politica di allentamento più aggressiva per recuperare la fiducia e indurre una ripresa nelle attività a livello globale e regionale, dato che la Cina rappresenta attualmente un terzo della crescita globale. A settembre, l’India ha registrato forti aumenti, spinti da massicci stimoli fiscali sotto forma di tagli alle imposte societarie.In Brasile, le riforme delle pensioni volute dal presidente Bolsonaro hanno nuovamente ottenuto la fiducia dopo l’approvazione da parte del comitato per gli affari costituzionali del Senato. Il mercato emergente che ha registrato la performance migliore è stata la Turchia, con un aumento del 15% nel corso del mese, con il settore bancario che ha guadagnato dopo un taglio dei tassi di 325 punti base da parte della banca centrale, sulla scia di un continuo ridimensionamento dell’inflazione. Quello degli Emirati Arabi Uniti è invece stato il mercato peggiore. Infine, con i tassi di interesse in calo a livello globale, vi è spazio anche per tassi più bassi nei mercati emergenti, con tagli, il mese scorso, in India, Indonesia, Filippine, Russia, Turchia, Egitto, Brasile, Cile e Messico.

Allocazione del fondo

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundAllocations.date,'llll') ]}}
Name Settore Ponderazione
{{fund.fundInvestmentExplanations.top10}}

Classificazione del fondo

DescrizioneNoN/A 
Votazione
Impegno
Integrazione ESG
Esclusione
DescrizioneNoN/A 
Verifica
Integrazione
Tematiche di sostenibilità

Politica valutaria

Il fondo può perseguire una politica valutaria attiva per generare rendimenti extra.

Politica dei dividendi

Il fondo non distribuisce dividendi. Il reddito prodotto si riflette sul prezzo delle sue azioni. L'intero utile si riflette quindi sull'andamento del corso delle azioni.

Politica di integrazione ESG

Robeco Emerging Markets Equities integra l’ESG al processo di investimento, analizzando l’impatto dei fattori finanziariamente più rilevanti per l'azienda in termini di posizione competitiva e di creazione di valore. Riteniamo di aumentare così la nostra capacità di cogliere i rischi (di lungo termine) e le opportunità esistenti e potenziali delle varie società. L’impatto dei fattori ESG più rilevanti può essere positivo o negativo, a seconda delle opportunità e dei rischi che emergono dall’analisi del profilo ESG dell’azienda in questione. Se i rischi e le opportunità ESG sono significativi, l’analisi ESG potrebbe influenzare il fair value del titolo e le decisioni sull’allocazione del portafoglio. Oltre all’integrazione ESG, Robeco applica una politica di esclusione, si avvale del voto tramite delega e svolge attività di engagement, concentrandosi su temi specifici come i cambiamenti climatici, con l’obiettivo di migliorare il profilo di sostenibilità delle aziende.

Politica di investimento

Robeco Emerging Markets Equities investe in economie emergenti a livello globale. L'attenzione si concentra su società con uniscono un solido modello di business, solide prospettive di crescita e una valutazione ragionevole. Il primo passo nella composizione del portafoglio è rappresentato dalla selezione top-down dei Paesi, dato che la ricerca dimostra che i fattori specifici a livello Paese sono quelli che portano i rendimenti azionari nei mercati emergenti. Il secondo passo è dato dall'analisi dei fondamentali delle società ed è utile per individuare le azioni che possono ottenete una performance superiore nel lungo termine. Gli elementi chiave della nostra analisi dei fondamentali sono: le prospettive di crescita del settore, la posizione di una società all'interno del settore, la forza competitiva, la solidità finanziaria e la strategia, la corporate governance e la gestione della qualità. Esaminiamo i titoli azionari tramite il nostro esclusivo modello quantitativo alla ricerca di caratteristiche interessanti. Il fondo investe in media in 100-120 società. La gestione del rischio è completamente integrata nel processo di investimento onde assicurare che le posizioni corrispondano alle linee guida predefinite e che il portafoglio sia ben diversificato. Il fondo può proteggere gli investitori da movimenti valutari negativi tramite una copertura valutaria attiva. Il fondo cerca di essere pienamente investito. Robeco Emerging Markets Equities cerca di ottenere una performance migliore dell'Indice MSCI Emerging Markets nel corso di un ciclo completo di mercato. Questo Comparto potrà investire in azioni cinesi di classe A attraverso QFII e/o Stock Connect Programme, con eventuale aggiunta di compensazione e regolamento, rischi normativi, operativi e di controparte.

Politica del rischio

La gestione del rischio è completamente integrata nel processo di investimento onde assicurare che le posizioni corrispondano sempre alle linee guida predefinite.

Aspettative del gestore

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundFacts.date,'llll') ]}}

Gli alti e bassi che segnano i mercati dall’inizio dell’anno sono riconducibili a due fattori globali importanti. Il presidente della Fed, Jerome Powell, ha assunto toni più moderati circa la politica monetaria per il resto dell’anno e i negoziati commerciali tra Cina e USA attraversano una sorta di stallo. Entrambe queste evoluzioni sono cruciali per i Paesi emergenti. I prezzi nei mercati emergenti continuano ad essere interessanti con uno sconto di circa il 30% rispetto ai mercati sviluppati, mentre la crescita del PIL sarà di circa il 4% contro il 2% dei mercati sviluppati. Le previsioni sugli utili, tuttavia, continuano a peggiorare, sebbene le aspettative non siano particolarmente elevate, con una crescita degli utili attesa del 5% per l’anno solare 2019. Infine, è in certa misura aumentata la fiducia, sulla scia di maggiori stimoli monetari in tutto il mondo, che potrebbero portare nuovamente maggiori investimenti verso i mercati emergenti.

Wim-Hein Pals, Dimitri Chatzoudis, Jaap van der Hart, Fabiana Fedeli
Wim-Hein Pals, Dimitri Chatzoudis, Jaap van der Hart, Fabiana Fedeli

Wim-Hein Pals, Dimitri Chatzoudis, Jaap van der Hart, Fabiana Fedeli

Wim-Hein Pals è entrato in Robeco nel 1990. È responsabile del team Mercati emergenti e gestore per Robeco CGF Emerging Markets Equities. Fa anche parte del team di Costruzione di portafoglio della strategia Robeco Emerging Markets Smaller Companies. Dal 1998 al 2001 ha ricoperto il ruolo di Gestore di portafoglio senior per azioni dell'Europa emergente e dell'Africa. Prima di questo incarico, è stato gestore senior del portafoglio di titoli azionari emergenti asiatici. È laureato in ingegneria industriale e scienze gestionali al politecnico di Eindhoven, oltre ad avere seguito un master in Business Economics dell'Università di Tilburg (Paesi Bassi). Dimitri Chatzoudis è entrato a far parte di Robeco nel 2008. È Gestore dei nostri fondi e mandati istituzionali azionari dedicati ai mercati emergenti. È inoltre responsabile degli investimenti del team in Turchia, nell'Europa Centrale, in Grecia e in Messico. Ha iniziato la sua carriera in ABN AMRO nel 1993 come analista affiancato agli acquisti, responsabile del settore IT. Successivamente, nel 2000, è passato al team per i mercati emergenti di ABN AMRO, dove è stato responsabile del fondo Europa Orientale come gestore primario di portafoglio e dal 2005 a maggio 2008 come gestore primario dei portafogli Global Emerging Markets. Dimitri ha una laurea in Ingegneria industriale conseguita presso l’Università tecnica di Eindhoven ed è titolare di un diploma VBA dal 1997. Jaap van der Hart è Gestore capo di portafoglio per la strategia ad elevata convinzione di Robeco sui mercati emergenti, fin dal suo lancio nel novembre del 2006. Lavora in Robeco dal 1994 ed ha iniziato presso il settore della Ricerca Quantitativa per poi passare al team Azionario dei Mercati Emergenti nel 2000. Durante questo periodo, è stato responsabile degli investimenti in Sud America, Europa Orientale, Sud Africa, Messico, Cina e Taiwan. Coordina il processo di allocazione geografica ed è gestore del fondo Emerging Stars fin dal suo lancio nel 2006. Dal 2015, è anche Gestore del fondo Emerging Opportunities. Jaap ha conseguito una laurea Magistrale in Econometria presso l’Università Erasmus di Rotterdam. Ha pubblicato diversi articoli accademici in merito alla selezione dei titoli nei mercati emergenti. Fabiana Fedeli è responsabile globale dei Fundamental Equities ed è Gestore del portafoglio nel team che si occupa dell’azionario dei Mercati Emergenti, all’interno del quale segue la costruzione del portafoglio e la ripartizione geografica. Ha esperienza come Gestore di portafoglio e Analista su titoli azionari asiatici e USA a Londra, New York e Tokyo. Prima di ricoprire il ruolo attuale, Fabiana è stata Gestore capo di portafoglio per il fondo Asia (ex Japan) Equity di Pioneer Asset Management. È entrata in Pioneer a seguito della vendita di Occam Asset Management, dove era Partner e Gestore di portafoglio. Ha iniziato la sua carriera presso ING Barings a Tokyo in qualità di analista specializzata in titoli giapponesi. Fabiana ha conseguito un Master in Economia rilasciato dall’Università Hitotsubashi di Tokyo e una laurea in Economia e Scienze Sociali presso l’Università Bocconi di Milano.

Dettagli

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundFacts.date,'llll') ]}}
Società di gestione
Capitale del fondo
Size of share class
Azioni in circolazione
ISINLU0269635834
BloombergREMEUDD LX
Valoren2723990
WKNA0LFAV
Disponibilità
Data della prima quotazione1160956800000
Chiusura anno finanziario31-12
Stato giuridico
Limite di tracking error ex-ante (%)
Morningstar
Indice di riferimento

Costi del fondo

Spese correnti

Questo fondo deduce spese correnti di
Le spese includono
Commissione di gestione
Commissione di servizio

Costi di transazione

I costi di transazione previsti sono

Commissione di performance

This fund may also deduct a performance fee of

Commissioni aggiuntive

Commissioni di entrata (max)
Commissioni di uscita (max)
Commissioni di sottoscrizione (max)
Commissioni di switch (max)

Trattamento fiscale del prodotto

Il fondo ha sede legale in Lussemburgo; è soggetto alle leggi e alle normative fiscali del Lussemburgo. Il fondo non è soggetto al pagamento di alcuna imposta sulle società, sui redditi, sui dividendi o sugli aumenti di capitale in Lussemburgo. Il fondo è soggetto all'imposta annuale di sottoscrizione ('tax d'abonnement') del Lussemburgo, che ammonta allo 0,05% del valore netto d’inventario fondo. Questa imposta è inclusa nel valore netto d’inventario del fondo. Il fondo può, in linea di principio, utilizzare la rete di trattati e convenzioni del Lussemburgo per recuperare parzialmente qualsiasi imposta alla fonte applicata al proprio reddito.

Trattamento fiscale dell'investitore

Le conseguenze fiscali dell'investimento nel fondo dipendono dalla situazione personale dell'investitore. Per gli investitori privati dei Paesi Bassi gli interessi reali nonchè i redditi ricavati dalle cedole o gli utili ricevuti sugli investimenti sono irrelevanti dal punto di vista fiscale. Ogni anno gli investitori pagano l'imposta sul redditto sul valore del patrimonio netto al 1º gennaio se e nella misura in cui tale patrimonio netto supera la quota di esenzione fiscale dell'investitore. Ogni importo investito nel fondo fa parte degli attivi netti degli investitori. Gli investitori privati residenti al di fuori dei Paesi Bassi non saranno soggetti alle imposte nei Paesi Bassi sui loro investimenti nel fondo. Tuttavia nel loro paese di residenza tali investitori potranno essere soggetti a delle imposte sugli investimenti nel fondo. Ciò accade in base alla legislazione fiscale applicabile nel rispettivo paese. Alle persone giuridiche o agli investitori professionali sono applicati dei regolamenti fiscali differenti. Raccomandiamo agli inestitori di consultare il loro consulente finanziario o fiscale a proposito delle conseguenze fiscali che un investimento nel fondo può avere sulla situazione privata prima di decidere di effettuare un investimento nel fondo.

Disclaimer

Confermo di essere un cliente professionale

Le informazioni e le opinioni contenute in questa sezione del Sito cui sta accedendo sono destinate esclusivamente a Clienti Professionali come definiti dal Regolamento Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007 (articolo 26 e Allegato 3) e dalla Direttiva CE n. 2004/39 (Allegato II), e sono concepite ad uso esclusivo di tali categorie di soggetti. Ne è vietata la divulgazione, anche solo parziale.

Al fine di accedere a tale sezione riservata, si prega di confermare di essere un  Cliente Professionale, declinando Robeco qualsivoglia responsabilità in caso di accesso effettuato da una persona che non sia un cliente professionale.

In ogni caso, le informazioni e le opinioni ivi contenute non costituiscono un'offerta o una sollecitazione all'investimento e non costituiscono una raccomandazione o consiglio, anche di carattere fiscale, o un'offerta, finalizzate all'investimento, e non devono in alcun caso essere interpretate come tali.

Prima di  ogni investimento, per una descrizione dettagliata delle caratteristiche, dei rischi e degli oneri connessi, si raccomanda di esaminare il Prospetto, i KIIDs delle classi autorizzate per la commercializzazione in Italia, la relazione annuale o semestrale e lo Statuto, disponibili sul presente Sito o presso i collocatori.
L’investimento in prodotti finanziari è soggetto a fluttuazioni, con conseguente variazione al rialzo o al ribasso dei prezzi, ed è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito.

Rifiuto