italyit
L’impatto dei costi di una profonda riqualificazione energetica sul settore immobiliare

L’impatto dei costi di una profonda riqualificazione energetica sul settore immobiliare

24-05-2022 | Visione

Si stima che il settore immobiliare produca il 40% circa delle emissioni annuali di gas serra (GHG) a livello globale. Il settore svolge quindi un ruolo importante nei piani di riduzione di tali emissioni, affinché i paesi si allineino all’Accordo di Parigi. L’abbattimento delle emissioni di anidride carbonica nel settore immobiliare non può essere ottenuto solo con l’elettrificazione o con l’impiego di energia da fonti rinnovabili per l’alimentazione degli edifici esistenti. Sarà necessario anche migliorarne l’efficienza energetica.

  • Frank Onstwedder
    Frank
    Onstwedder
    Portfolio Manager
  • Folmer Pietersma
    Folmer
    Pietersma
    Portfolio Manager
  • Ilyasse Boustani
    Ilyasse
    Boustani
    Fundamental Equity intern

Per molti immobili servirà una profonda riqualificazione energetica, ovvero una ristrutturazione dell’edificio che affronti tutti questi aspetti. La nostra analisi incentrata su casi di profonda riqualificazione energetica degli edifici ad uso commerciale e di uffici indica che quanto più bassa è l’intensità dei consumi energetici prima di una riqualificazione, tanto più alti saranno i costi per ridurla ulteriormente.

È importante che le società immobiliari quotate affrontino le sfide associate alle politiche in materia di intensità dei consumi energetici e investano il capitale di conseguenza. Benché complessivamente gestibili, rileviamo che gli investimenti aggiuntivi necessari non sono equamente distribuiti tra le aziende del settore. Alcune società immobiliari sembrano meglio posizionate di altre in vista della transizione energetica, il che potrebbe non riflettersi pienamente nelle attuali valutazioni azionarie.

Scopri gli ultimi approfondimenti in tema di sostenibilità
Scopri gli ultimi approfondimenti in tema di sostenibilità
Abbonati

Scarica la relazione completa

Disclaimer

La relazione non è consultabile da utenti di paesi in cui l'offerta di servizi finanziari esteri non è consentita, quali i soggetti statunitensi.

I dati forniti non verranno comunicati a terzi. Le informazioni sono destinate esclusivamente agli investitori professionisti. Tutte le richieste pervenute saranno verificate.

Logo

Disclaimer

Confermo di essere un cliente professionale

Le informazioni e le opinioni contenute in questa sezione del Sito cui sta accedendo sono destinate esclusivamente a Clienti Professionali come definiti dal Regolamento Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007 (articolo 26 e Allegato 3) e dalla Direttiva CE n. 2004/39 (Allegato II), e sono concepite ad uso esclusivo di tali categorie di soggetti. Ne è vietata la divulgazione, anche solo parziale.

Al fine di accedere a tale sezione riservata, si prega di confermare di essere un  Cliente Professionale, declinando Robeco qualsivoglia responsabilità in caso di accesso effettuato da una persona che non sia un cliente professionale.

In ogni caso, le informazioni e le opinioni ivi contenute non costituiscono un'offerta o una sollecitazione all'investimento e non costituiscono una raccomandazione o consiglio, anche di carattere fiscale, o un'offerta, finalizzate all'investimento, e non devono in alcun caso essere interpretate come tali.

Prima di  ogni investimento, per una descrizione dettagliata delle caratteristiche, dei rischi e degli oneri connessi, si raccomanda di esaminare il Prospetto, i KIIDs delle classi autorizzate per la commercializzazione in Italia, la relazione annuale o semestrale e lo Statuto, disponibili sul presente Sito o presso i collocatori.
L’investimento in prodotti finanziari è soggetto a fluttuazioni, con conseguente variazione al rialzo o al ribasso dei prezzi, ed è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito.

Rifiuto