italyit
È il momento di focalizzarsi su aziende con valutazioni interessanti e dotate di pricing power

È il momento di focalizzarsi su aziende con valutazioni interessanti e dotate di pricing power

30-03-2022 | Visione

È estremamente difficile fare previsioni sicure nel contesto attuale. Detto questo, alla vigilia del secondo trimestre, confermiamo le nostre prospettive favorevoli per le azioni dei mercati sviluppati nonostante le turbolenze geopolitiche che sono sorte nei primi tre mesi di quest’anno. Manteniamo per il momento la nostra posizione neutrale sulle azioni dei paesi emergenti, anche se crediamo che questi titoli potrebbero essere destinati a sovraperformare nel resto dell’anno.

  • Arnout  van Rijn
    Arnout
    van Rijn
    CIO Asia Pacific
  • Audrey Kaplan
    Audrey
    Kaplan
    Portfolio Manager
  • Michiel  Plakman
    Michiel
    Plakman
    Lead Portfolio Manager
  • Wim-Hein  Pals
    Wim-Hein
    Pals
    Head of Emerging Markets team

In breve

  • Le banche centrali sono pronte ad alzare i tassi, mentre le imprese risentono di pressioni sugli utili
  • L’aumento del prezzo dell’energia penalizza più l’Europa che gli Stati Uniti
  • Le valutazioni ed il pricing power sono importanti nel determinare il potenziale di performance

Tutti sono rimasti sconvolti dai terribili eventi che stanno interessando l’Ucraina nelle ultime settimane. Per il momento, gli investitori ne percepiscono l’impatto soprattutto tramite l’aumento dei prezzi degli input in generale e delle materie prime in particolare. Il grande interrogativo riguarda i possibili effetti congiunti della maggiore inflazione e dei tassi più alti sulla crescita economica e la redditività.

In questo clima di grande incertezza, gli investitori potrebbero essere tentati di cercare rifugio nei mercati obbligazionari, ma i rendimenti nominali delle obbligazioni rimangono molto bassi. Gli investitori azionari dovranno essere più selettivi, ma non siamo pessimisti sulle prospettive delle azioni, che mantengono il loro fascino perché sono sostenute da asset reali, che in qualche misura tendono a muoversi in linea con l’inflazione. Inoltre, le imprese possono adeguare i loro prezzi quando l’inflazione si fa sentire.

Riteniamo che il pricing power sarà un tema importante su cui puntare nel secondo trimestre e che i titoli value potrebbero continuare a sovraperformare le azioni growth. Al contempo, gli Stati Uniti sembrano più interessanti dell’Europa, essendo meno colpiti dall’inflazione dei prezzi dell’energia.

Scopri gli ultimi approfondimenti
Scopri gli ultimi approfondimenti
Abbonati

Leggi la versione completa dell’outlook azionario fondamentale trimestrale

Disclaimer

La relazione non è consultabile da utenti di paesi in cui l'offerta di servizi finanziari esteri non è consentita, quali i soggetti statunitensi.

I dati forniti non verranno comunicati a terzi. Le informazioni sono destinate esclusivamente agli investitori professionisti. Tutte le richieste pervenute saranno verificate.

Gli argomenti collegati a questo articolo sono:
Logo

Disclaimer

Confermo di essere un cliente professionale

Le informazioni e le opinioni contenute in questa sezione del Sito cui sta accedendo sono destinate esclusivamente a Clienti Professionali come definiti dal Regolamento Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007 (articolo 26 e Allegato 3) e dalla Direttiva CE n. 2004/39 (Allegato II), e sono concepite ad uso esclusivo di tali categorie di soggetti. Ne è vietata la divulgazione, anche solo parziale.

Al fine di accedere a tale sezione riservata, si prega di confermare di essere un  Cliente Professionale, declinando Robeco qualsivoglia responsabilità in caso di accesso effettuato da una persona che non sia un cliente professionale.

In ogni caso, le informazioni e le opinioni ivi contenute non costituiscono un'offerta o una sollecitazione all'investimento e non costituiscono una raccomandazione o consiglio, anche di carattere fiscale, o un'offerta, finalizzate all'investimento, e non devono in alcun caso essere interpretate come tali.

Prima di  ogni investimento, per una descrizione dettagliata delle caratteristiche, dei rischi e degli oneri connessi, si raccomanda di esaminare il Prospetto, i KIIDs delle classi autorizzate per la commercializzazione in Italia, la relazione annuale o semestrale e lo Statuto, disponibili sul presente Sito o presso i collocatori.
L’investimento in prodotti finanziari è soggetto a fluttuazioni, con conseguente variazione al rialzo o al ribasso dei prezzi, ed è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito.

Rifiuto