italyit
Value of security selection versus asset allocation in credit markets

Value of security selection versus asset allocation in credit markets

15-08-1999 | Ricerca

Should credit investors apply a top-down or a bottom-up approach? Here, we present a quantitative study of the relative merits of various forms of fixed-income research, as applied to portfolio management relative to a benchmark.

  • Erik van Leeuwen
    Erik
    van Leeuwen
    Head of FI Business Development
  • Peter  Ferket
    Peter
    Ferket
    CIO Equity & Co-head investment products

Speed read

  • We investigate the value added by security selection and asset allocation
  • Security selection proves most effective to generate steady outperformance
  • Results may be used to justify bottom-up management style

In this article,1 we quantify the relative merits of different styles of credit investing in a limiting ideal case. For portfolios of credit spread securities managed relative to fixed-income benchmarks, we investigate the value added by security selection and various asset allocation strategies based on “perfect foresight.”

In conducting this historical study, we rely on the simulation of such strategies using data for the Lehman Brothers US High Grade Corporate Index. Simulations of a given strategy are matched to the index in every dimension but one. The success of each strategy is evaluated on the basis of the “information ratio” a ratio of the strategy's outperformance of the index to the standard deviation of such outperformance.

Our findings suggest that security selection with “perfect foresight” in a corporate bond portfolio is the single most effective way to generate steady outperformance of the index. This applies to both the “select winners” and the “avoid losers” cases. Yield curve timing, sector rotations, and credit rating selections may deliver more outperformance, but with higher variance.

Results obtained in this study may be used to justify selection of bottom-up versus top-down portfolio management styles and allocation of research efforts and risk budgets.

1 Dynkin, L., Ferket, P., Hyman, J., Van Leeuwen, E. and Wu W., 1999, ‘Value of security selection versus asset allocation in credit markets’, The Journal of Portfolio Management.

Tieniti aggiornato sull'universo quantitativo
Tieniti aggiornato sull'universo quantitativo
Abbonati
Disclaimer

La relazione non è consultabile da utenti di paesi in cui l'offerta di servizi finanziari esteri non è consentita, quali i soggetti statunitensi.

I dati forniti non verranno comunicati a terzi. Le informazioni sono destinate esclusivamente agli investitori professionisti. Tutte le richieste pervenute saranno verificate.

Gli argomenti collegati a questo articolo sono:
Logo

Disclaimer

Confermo di essere un cliente professionale

Le informazioni e le opinioni contenute in questa sezione del Sito cui sta accedendo sono destinate esclusivamente a Clienti Professionali come definiti dal Regolamento Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007 (articolo 26 e Allegato 3) e dalla Direttiva CE n. 2004/39 (Allegato II), e sono concepite ad uso esclusivo di tali categorie di soggetti. Ne è vietata la divulgazione, anche solo parziale.

Al fine di accedere a tale sezione riservata, si prega di confermare di essere un  Cliente Professionale, declinando Robeco qualsivoglia responsabilità in caso di accesso effettuato da una persona che non sia un cliente professionale.

In ogni caso, le informazioni e le opinioni ivi contenute non costituiscono un'offerta o una sollecitazione all'investimento e non costituiscono una raccomandazione o consiglio, anche di carattere fiscale, o un'offerta, finalizzate all'investimento, e non devono in alcun caso essere interpretate come tali.

Prima di  ogni investimento, per una descrizione dettagliata delle caratteristiche, dei rischi e degli oneri connessi, si raccomanda di esaminare il Prospetto, i KIIDs delle classi autorizzate per la commercializzazione in Italia, la relazione annuale o semestrale e lo Statuto, disponibili sul presente Sito o presso i collocatori.
L’investimento in prodotti finanziari è soggetto a fluttuazioni, con conseguente variazione al rialzo o al ribasso dei prezzi, ed è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito.

Rifiuto