italyit
Expected Returns: La pazienza è una virtù

Expected Returns: La pazienza è una virtù

08-10-2018 | Previsioni quinquennali

Secondo le previsioni del nostro nuovo outlook a cinque anni, i modesti rendimenti offerti da azioni e obbligazioni, ancora in territorio negativo, dovranno portare gli investitori a essere pazienti.

  • Jaap Hoek
    Jaap
    Hoek
    Portfolio Strategist
  • Léon  Cornelissen
    Léon
    Cornelissen
    Chief Economist
  • Peter van der Welle
    Peter
    van der Welle
    Strategist

In breve

  • È consigliabile un approccio prudente alla luce dei venti contrari rilevati per il 2019-2023.
  • Le azioni si dimostrano ancora una volta le più remunerative, le obbligazioni di Stato le meno redditizie.
  • Il ciclo economico si trova in una prolungata fase matura, probabile una recessione.
Vuoi leggere Expected Returns 2019-2023?
Vuoi leggere Expected Returns 2019-2023?
Scarica la relazione completa

Secondo Léon Cornelissen, Jaap Hoek e Peter van der Welle di Robeco Investment Solutions con l’attuale periodo di espansione economica destinato a segnare un nuovo record, l’introduzione di una politica monetaria restrittiva già in atto e l’aspettativa che una recessione porrà termine al rialzo decennale dei mercati, è auspicabile un approccio più attento.

Le sue stime nell’ Expected Returns 2019-2023 prevedono nuovamente che le azioni saranno la classe di attivi migliore nei prossimi cinque anni, con una performance del 4,5% l’anno per le azioni emergenti e del 4% per i mercati avanzati per chi investe in euro.

E il team continua a credere che i titoli di Stato tedeschi realizzeranno rendimenti negativi pari a -1,25% l’anno, a fronte di -0,25% dei titoli di stato dei paesi avanzati globali. Il debito emergente in valuta locale dovrebbe realizzare una performance del 3,75% l’anno, contro l’1% delle obbligazioni corporate investment grade e l’1,5% del credito high yield (non investment grade).

Rendimenti bassi a lungo

I principali venti contrari sono costituiti dalla fine dei programmi di quantitative easing da diverse migliaia di miliardi di dollari e dalla convinzione che i mercati stanno giocando nei tempi supplementari. Viste le incertezze, “la pazienza è una virtù” è il nuovo ordine del giorno.

I rendimenti sono espressi in euro. I rendimenti di obbligazioni e liquidità sono coperti in euro, con l’eccezione del debito emergente in valuta locale. Il valore degli investimenti può subire oscillazioni, e le performance passate non costituiscono garanzia di rendimenti futuri. Fonte: Robeco.

“Il titolo dell’Expected Returns dello scorso anno -“la maturità” - rispecchiava la nostra convinzione che quello che era allora un periodo quasi record di espansione economica aveva ancora margini per proseguire. A un anno di distanza, molti indicatori sono virtualmente immutati e il ciclo economico globale sta godendo di una lunga fase matura, come conferma la recente ripresa ciclica,” analizza Léon Cornelissen, Chief Economist di Robeco.

“Tuttavia, man mano che le banche centrali continuano a prendere le distanze dall’allentamento quantitativo a favore di una politica monetaria più restrittiva, questa espansione rallenterà. Inoltre, le valutazioni di tutte le principali classi di attivi appaiono costose, e quindi una transizione verso la prossima fase potrebbe finire per mandare i mercati in picchiata. Una recessione appare prima o poi inevitabile.”

La crescita globale è buona

Quindi, cosa dovrebbero fare gli investitori? Optare per un portafoglio più difensivo è spesso la soluzione automatica, ma nel clima economico corrente vi sono rischi associati nel fare troppo, e troppo presto, afferma il portfolio strategist Jaap Hoek.

I vantaggi nell’adozione di un approccio più paziente sembrano quindi un tema adatto a questo outlook quinquennale. “La pazienza è una virtù” è quindi il nostro tema di quest’anno, e sottolinea la convinzione che vi sono ancora opportunità per sfruttare i premi al rischio nelle principali classi di attivi.”

Non c’è alcun motivo per spaventarsi, poiché l’economia globale è ancora in buona forma e la crescita resta solida. Gli USA, come sempre il motore della crescita globale, restano solidi, e la politica più restrittiva della Federal Reserve non ostacolerà il trend.

Nel frattempo, la Cina ha lavorato per riportare a livelli più ragionevoli la crescita alimentata da un debito insostenibile e, superate le difficoltà, l’Eurozona ha continuato a crescere, mentre le economie emergenti sembrano essere in grado di realizzare ancora performance superiori alle economie avanzate. “Quindi, il nostro motto per il mondo nel suo insieme è ‘Manteniamo la rotta’,” dichiara il portfolio strategist Peter van der Welle.

Troppo bello per essere vero?

“Per gli investitori tutto questo può sembrare un po’ troppo bello per essere vero. Su un orizzonte quinquennale, è probabile che gli USA subiscano prima o poi una recessione, non fosse che per la massima che dice che la stabilità alimenta l’instabilità. È difficile prevedere quando questo accadrà, ma potrebbe avere luogo dopo le elezioni presidenziali di novembre 2020. Le tensioni commerciali saranno verosimilmente tenute sotto controllo poiché una vera escalation sarebbe controproducente e l’autolesionismo non è generalmente considerato una strategia politica vincente.”

“È chiaro che lo scenario potrebbe cambiare drasticamente nei prossimi cinque anni e che le condizioni attuali sono già piuttosto difficili, con spread compressi, una diffusa sopravvalutazione delle principali classi di attivi e una volatilità modesta. Per chi investe sul lungo periodo, è logico iniziare ad anticipare questi cambiamenti, ma occorre ricordare che anche la pazienza è una virtù nel mondo degli investimenti.”

Expected Returns 2019-2023
Expected Returns 2019-2023
Vedi tutto
Gli argomenti collegati a questo articolo sono:

Disclaimer

Confermo di essere un cliente professionale

Le informazioni e le opinioni contenute in questa sezione del Sito cui sta accedendo sono destinate esclusivamente a Clienti Professionali come definiti dal Regolamento Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007 (articolo 26 e Allegato 3) e dalla Direttiva CE n. 2004/39 (Allegato II), e sono concepite ad uso esclusivo di tali categorie di soggetti. Ne è vietata la divulgazione, anche solo parziale.

Al fine di accedere a tale sezione riservata, si prega di confermare di essere un  Cliente Professionale, declinando Robeco qualsivoglia responsabilità in caso di accesso effettuato da una persona che non sia un cliente professionale.

In ogni caso, le informazioni e le opinioni ivi contenute non costituiscono un'offerta o una sollecitazione all'investimento e non costituiscono una raccomandazione o consiglio, anche di carattere fiscale, o un'offerta, finalizzate all'investimento, e non devono in alcun caso essere interpretate come tali.

Prima di  ogni investimento, per una descrizione dettagliata delle caratteristiche, dei rischi e degli oneri connessi, si raccomanda di esaminare il Prospetto, i KIIDs delle classi autorizzate per la commercializzazione in Italia, la relazione annuale o semestrale e lo Statuto, disponibili sul presente Sito o presso i collocatori.
L’investimento in prodotti finanziari è soggetto a fluttuazioni, con conseguente variazione al rialzo o al ribasso dei prezzi, ed è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito.

Rifiuto