Disclaimer

Confermo di essere un cliente professionale

Le informazioni e le opinioni contenute in questa sezione del Sito cui sta accedendo sono destinate esclusivamente a Clienti Professionali come definiti dal Regolamento Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007 (articolo 26 e Allegato 3) e dalla Direttiva CE n. 2004/39 (Allegato II), e sono concepite ad uso esclusivo di tali categorie di soggetti. Ne è vietata la divulgazione, anche solo parziale.

Al fine di accedere a tale sezione riservata, si prega di confermare di essere un  Cliente Professionale, declinando Robeco qualsivoglia responsabilità in caso di accesso effettuato da una persona che non sia un cliente professionale.

In ogni caso, le informazioni e le opinioni ivi contenute non costituiscono un'offerta o una sollecitazione all'investimento e non costituiscono una raccomandazione o consiglio, anche di carattere fiscale, o un'offerta, finalizzate all'investimento, e non devono in alcun caso essere interpretate come tali.

Prima di  ogni investimento, per una descrizione dettagliata delle caratteristiche, dei rischi e degli oneri connessi, si raccomanda di esaminare il Prospetto, i KIIDs delle classi autorizzate per la commercializzazione in Italia, la relazione annuale o semestrale e lo Statuto, disponibili sul presente Sito o presso i collocatori.
L’investimento in prodotti finanziari è soggetto a fluttuazioni, con conseguente variazione al rialzo o al ribasso dei prezzi, ed è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito.

Confermo che sono un cliente professionale:
Rifiuto
The Formula: Maximum drawdown

The Formula: Maximum drawdown

24-03-2015 | Visione

Preservation of capital and a steady performance are important considerations in investing. Therefore, the maximum drawdown is highly relevant.

Maximum drawdown is defined as the peak-to-trough decline of an investment during a specific period and is usually quoted as a percentage of the peak value. The maximum drawdown can be calculated based on absolute returns, in order to identify strategies that suffer less during market downturns, such as low-volatility strategies. However, the maximum drawdown can also be calculated based on returns relative to a benchmark index, for identifying strategies that show steady outperformance over time.

For example, two strategies can have the same average outperformance, tracking error, information ratio and volatility, but their maximum drawdowns compared to the benchmark can be very different.

For instance, suppose that the first one achieves a monthly performance of 1%, -0.5%, 1%, -0.5% and so on versus the benchmark, while the second strategy achieve an outperformance of 1% each month during the first half of the sample, but an underperformance of 0.5% each month during the second half of the sample. Most investors would strongly prefer the first strategy, because it has a much lower maximum drawdown than the second strategy! Furthermore, the length of the drawdown period is shorter.

We use maximum drawdown as one of the key statistics for evaluating our quantitative investment strategies and for deciding on the introduction of new variables in our models.

Tieniti aggiornato sull'universo quantitativo
Abbonati
Gli argomenti collegati a questo articolo sono: