italyit
Image

Robeco Digital Innovations D EUR

Indice di riferimento: MSCI All Country World Index (Net Return, EUR)
ISIN: LU1602110675
  • Investe in una serie di trend di crescita strutturale del segmento produttivo dell'economia, tra cui robotica e automazione, digital enabler e infrastrutture digitali sicure.
  • Selezione dei trend di tipo top-down e selezione bottom-up delle azioni, utilizzando modelli esclusivi di valutazione
  • Limitazione del rischio tramite la diversificazione in numerosi trend con differenti driver e caratteristiche di rischio
Asset class
Prezzo corrente ()
Performance ()
Valuta EUR
Capitale del fondo ()
Pagamento del dividendoNo

Caratteristiche del fondo

Robeco Digital Innovations investe in azioni di paesi sviluppati ed emergenti di tutto il mondo. La selezione di tali titoli azionari si basa sull’analisi dei fondamentali. Il fondo investe in una serie di trend di crescita strutturale nel segmento produttivo dell’economia, per esempio robotica e automazione, digital enabler e infrastrutture digitali sicure. I gestori del fondo puntano a selezionare i titoli azionari di quelle che sono strutturalmente le aziende di maggior successo nell’ambito di questi trend.

Evoluzione dei prezzi

Nessun dato disponibile sulla performance

Evoluzione dei prezzi

Robeco Digital Innovations D EUR

Performance

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundPerformances.date,'llll') ]}}
Oggetto Fondo Indice
1 mese
3 mesi
Ytd
1 anno
2 anni
3 anni
5 anni
10 anni
{{'fund.detail.performance.period.sinceInception' | labelize:[ fundDate(fund.fundPerformances.sinceStart.startDate,'MM-YYYY') ]}}
Il valore degli investimenti può subire oscillazioni. I rendimenti passati non sono indicativi dei possibili risultati futuri.
Annualizzati (per periodi superiori ad un anno).

Le performance si intendono al lordo delle commissioni e sulla base dei valori di chiusura. In realtà, vengono addebitati costi (quali le commissioni di gestione ed altri costi) che possono avere effetti negativi sui rendimenti riportati.

Le performance si intendono al netto delle commissioni e sulla base dei prezzi delle operazioni.
Oggetto Fondo Indice
Il valore degli investimenti può subire oscillazioni. I rendimenti passati non sono indicativi dei possibili risultati futuri.
Annualizzati (per periodi superiori ad un anno).

Le performance si intendono al lordo delle commissioni e sulla base dei valori di chiusura. In realtà, vengono addebitati costi (quali le commissioni di gestione ed altri costi) che possono avere effetti negativi sui rendimenti riportati.

Le performance si intendono al netto delle commissioni e sulla base dei prezzi delle operazioni.

Statistiche

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate( (fund.fundStatistics.date?fund.fundStatistics.date:fund.fundCharacteristics.date) ,'llll') ]}}
Oggetto 3 anni 5 anni
Tracking error a posteriori (%)
Information ratio
Indice di Sharpe
Alpha (%)
Beta
Scostamento standard
Utile mensile max. (%)
Perdita mensile max. (%)
I summenzionati indici si basano su rendimenti al lordo delle commissioni
Oggetto 3 anni 5 anni
Performance superiore alle aspettative
Hit ratio (%)
Mercato al rialzo (mesi)
Performance superiore alle aspettative - Mercato al rialzo
Hit ratio in mercati al rialzo (%)
Mercato al ribasso (mesi)
Performance superiore alle aspettative - Mercato al ribasso
Hit ratio in mercati al ribasso (%)
I summenzionati indici si basano su rendimenti al lordo delle commissioni
Oggetto Fondo Indice
Rating
Duration Modificata Rettificata per le Opzioni (anni)
Scadenza (anni)
Rendimento Minimo (%)

Sviluppo del mercato

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundInvestmentExplanations.date,'llll') ]}}

Ad ottobre è cresciuta la fiducia degli investitori in un accordo commerciale tra USA e Cina, anche se l’intesa è stata classificata soltanto come “Fase 1”. Al di là di questo, i risultati provvisori hanno superato le aspettative, assestandosi mediamente a un livello di poco superiore alla media storica. Si deve, comunque, tener conto di diverse revisioni al ribasso delle previsioni sulla crescita degli utili che ci sono state prima della loro pubblicazione. La reazione all’effetto combinato degli utili inferiori alle stime e della marcata reazione a dati sorprendentemente positivi sembra suggerire che la frenata macroeconomica sia stata per lo più scontata dai mercati azionari. Infine, la Fed ha finalmente operato il taglio dei tassi largamente annunciato. La possibile svolta sul fronte commerciale ha favorito i mercati emergenti orientati all’esportazione (+1,8% in EUR), seguiti dall’Eurozona (+1,1%). I massimi storici registrati da Wall Street (+2,2% da settembre) scompaiono se misurati in EUR. Tra i mercati sviluppati, la miglior performance è stata quella del Giappone (+5% in valuta locale), i cui guadagni sono stati per metà vanificati dall’indebolimento dello yen. L’ottimismo crescente sui mercati ha spinto al rialzo i titoli IT e industriali. Tuttavia, nell’ambito dei titoli del settore informatico, i risultati provvisori di Nokia hanno alimentato pressioni al ribasso sui titoli associati alla tecnologia 5G verso la fine del mese.

Allocazione del fondo

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundAllocations.date,'llll') ]}}
Name Settore Ponderazione
{{fund.fundInvestmentExplanations.top10}}

Classificazione del fondo

DescrizioneNoN/A 
Votazione
Impegno
Integrazione ESG
Esclusione
DescrizioneNoN/A 
Verifica
Integrazione
Tematiche di sostenibilità

Politica valutaria

Il fondo può concludere operazioni di copertura valutaria. Di norma, non si applicano coperture valutarie.

Politica dei dividendi

Il fondo non distribuisce dividendi. Il fondo trattiene tutto il reddito prodotto e quindi tutta la sua performance si riflette nel prezzo.

Politica di integrazione ESG

Robeco Digital Innovations integra l’ESG al processo di investimento, analizzando l’impatto dei fattori finanziariamente più rilevanti per l'azienda in termini di posizione competitiva e di creazione di valore. Riteniamo di aumentare così la nostra capacità di cogliere i rischi (di lungo termine) e le opportunità esistenti e potenziali delle varie società. L’impatto dei fattori ESG più rilevanti può essere positivo o negativo, a seconda delle opportunità e dei rischi che emergono dall’analisi del profilo ESG dell’azienda in questione. Se i rischi e le opportunità ESG sono significativi, l’analisi ESG potrebbe influenzare il fair value del titolo e le decisioni sull’allocazione del portafoglio. Oltre all’integrazione ESG, Robeco applica una politica di esclusione, si avvale del voto tramite delega e svolge attività di engagement, concentrandosi su temi specifici come i cambiamenti climatici, con l’obiettivo di migliorare il profilo di sostenibilità delle aziende.

Politica di investimento

Robeco Digital Innovations investe in tutto il mondo in società che sfruttano trend di crescita strutturale del segmento produttivo dell'economia, tra cui cybersicurezza, robotica, manifattura digitale e transizione energetica. Le aziende, scelte principalmente in base alla loro esposizione ai trend selezionati, vengono sottoposte a un'attenta analisi della posizione competitiva, della capacità del management e della solidità dei track record storici in termini di vendite, margini e utili. Robeco Digital Innovations ha un portafoglio azionario concentrato da cui il gestore si aspetta performance di lungo termine superiori alla media.

Politica del rischio

La gestione del rischio è completamente integrata nel processo di investimento onde assicurare che le posizioni corrispondano sempre alle linee guida predefinite.

Aspettative del gestore

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundFacts.date,'llll') ]}}

Il mondo sta mostrando una forte attrazione per l’Industria 4.0, dove la combinazione di connettività e digitalizzazione condurrà a profondi cambiamenti nei processi manifatturieri. Nuovi sviluppi nei robot e nelle tecniche di automazione consentiranno di pervenire a processi produttivi più intelligenti. Grazie ai sistemi produttivi avanzati a rilevamento automatico, sarà possibile ottimizzare in modo intelligente ogni aspetto del processo produttivo. Ne conseguirà una riduzione del ciclo di ricerca e sviluppo, un aumento della produttività e della qualità dei prodotti, a prezzi più contenuti. Anche se la guerra commerciale USA-Cina congela gli investimenti, penalizzando molte società industriali e tecnologiche, non altererà questa consolidata tendenza. Anzi, la strategia “America First” potrebbe significare più robot e maggiore automazione negli USA. Le aziende di tutto il mondo hanno iniziato a discutere in merito alla regionalizzazione delle catene di fornitura globali, per una produzione più locale e flessibile. L’obiettivo del Made in China 2025 rappresenta un forte incentivo per adeguare la struttura industriale del paese agli standard 4.0.

Marco van Lent, Steef Bergakker
Marco van Lent, Steef Bergakker

Marco van Lent, Steef Bergakker

Marco van Lent fa parte del team Robeco Trends Investing dal dicembre 2010, mentre da novembre 2013 è gestore di Robeco Global Growth Trends/ Rolinco. In precedenza è stato gestore di Robeco Infrastructure Equities. Ha esordito in Robeco ad ottobre 2007 come co-gestore di due fondi azionari europei. Il suo esordio professionale risale al 1985 come analista/responsabile strategie sell-side. Nel 1996 è diventato gestore di portafoglio in Van Spaendonck Asset Management. Nel 1999 è diventato gestore senior azioni europee presso Philips Investment Management. Avvalendosi della strategia d'investimento ad alta convinzione che aveva contribuito a sviluppare in Philips Investment Management, è passato a Van Lanschot Asset Management per gestire il Van Lanschot European Equity Fund. Dopo l'acquisizione di Kempen Capital Management da parte di Van Lanschot, ha lavorato in Kempen Capital Management per sei mesi gestendo mandati azionari europei. Steef Bergakker fa parte del team Trends Investing di Robeco e, dopo aver gestito il fondo Infrastructure Equities, è diventato gestore di portafoglio di Hollands Bezit e di Property Equities. Prima di tornare in Robeco nel 2008, Steef ha ricoperto diversi ruoli in IRIS (Institute for Research and Investment Services), l'ex joint-venture dedicata alla ricerca di Robeco e Rabobank, e dopo otto anni trascorsi lavorando come analista azionario, dal 1998 al 2008 è stato responsabile di IRIS Equity Research. L'esordio di Steef nel mondo degli investimenti risale al 1990, quando è stato assunto da Robeco come analista junior. Ha conseguito un master in economia monetaria, finanza e investimenti presso l’Università Erasmus di Rotterdam.

Dettagli

{{'fund.detail.general.perDate' | labelize:[ fundDate(fund.fundFacts.date,'llll') ]}}
Società di gestione
Capitale del fondo
Size of share class
Azioni in circolazione
ISINLU1602110675
BloombergROGIIDE LX
Valoren36473760
WKN
Disponibilità
Data della prima quotazione1495584000000
Chiusura anno finanziario31-12
Stato giuridico
Limite di tracking error ex-ante (%)
Indice di riferimento

Costi del fondo

Spese correnti

Questo fondo deduce spese correnti di
Le spese includono
Commissione di gestione
Commissione di servizio

Costi di transazione

I costi di transazione previsti sono

Commissione di performance

This fund may also deduct a performance fee of

Commissioni aggiuntive

Commissioni di entrata (max)
Commissioni di uscita (max)
Commissioni di sottoscrizione (max)
Commissioni di switch (max)

Trattamento fiscale del prodotto

Il fondo ha sede legale in Lussemburgo; è soggetto alle leggi e alle normative fiscali del Lussemburgo. Il fondo non è soggetto al pagamento di alcuna imposta sulle società, sui redditi, sui dividendi o sugli aumenti di capitale in Lussemburgo. Il fondo è soggetto all'imposta annuale di sottoscrizione ('tax d'abonnement') del Lussemburgo, che ammonta allo 0,05% del valore netto d’inventario fondo. Questa imposta è inclusa nel valore netto d’inventario del fondo. Il fondo può, in linea di principio, utilizzare la rete di trattati e convenzioni del Lussemburgo per recuperare parzialmente qualsiasi imposta alla fonte applicata al proprio reddito.

Trattamento fiscale dell'investitore

Le conseguenze fiscali dell'investimento nel fondo dipendono dalla situazione personale dell'investitore. Per gli investitori privati dei Paesi Bassi gli interessi reali nonchè i redditi ricavati dalle cedole o gli utili ricevuti sugli investimenti sono irrelevanti dal punto di vista fiscale. Ogni anno gli investitori pagano l'imposta sul redditto sul valore del patrimonio netto al 1º gennaio se e nella misura in cui tale patrimonio netto supera la quota di esenzione fiscale dell'investitore. Ogni importo investito nel fondo fa parte degli attivi netti degli investitori. Gli investitori privati residenti al di fuori dei Paesi Bassi non saranno soggetti alle imposte nei Paesi Bassi sui loro investimenti nel fondo. Tuttavia nel loro paese di residenza tali investitori potranno essere soggetti a delle imposte sugli investimenti nel fondo. Ciò accade in base alla legislazione fiscale applicabile nel rispettivo paese. Alle persone giuridiche o agli investitori professionali sono applicati dei regolamenti fiscali differenti. Raccomandiamo agli inestitori di consultare il loro consulente finanziario o fiscale a proposito delle conseguenze fiscali che un investimento nel fondo può avere sulla situazione privata prima di decidere di effettuare un investimento nel fondo.

Logo

Disclaimer

Confermo di essere un cliente professionale

Le informazioni e le opinioni contenute in questa sezione del Sito cui sta accedendo sono destinate esclusivamente a Clienti Professionali come definiti dal Regolamento Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007 (articolo 26 e Allegato 3) e dalla Direttiva CE n. 2004/39 (Allegato II), e sono concepite ad uso esclusivo di tali categorie di soggetti. Ne è vietata la divulgazione, anche solo parziale.

Al fine di accedere a tale sezione riservata, si prega di confermare di essere un  Cliente Professionale, declinando Robeco qualsivoglia responsabilità in caso di accesso effettuato da una persona che non sia un cliente professionale.

In ogni caso, le informazioni e le opinioni ivi contenute non costituiscono un'offerta o una sollecitazione all'investimento e non costituiscono una raccomandazione o consiglio, anche di carattere fiscale, o un'offerta, finalizzate all'investimento, e non devono in alcun caso essere interpretate come tali.

Prima di  ogni investimento, per una descrizione dettagliata delle caratteristiche, dei rischi e degli oneri connessi, si raccomanda di esaminare il Prospetto, i KIIDs delle classi autorizzate per la commercializzazione in Italia, la relazione annuale o semestrale e lo Statuto, disponibili sul presente Sito o presso i collocatori.
L’investimento in prodotti finanziari è soggetto a fluttuazioni, con conseguente variazione al rialzo o al ribasso dei prezzi, ed è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito.

Rifiuto