italyit
Managing climate change risk for insurers

Managing climate change risk for insurers

30-12-2021 | Visione

No sector is more exposed to the harsh reality of climate change than insurers. Rising claims need to be backed by a solid set of assets that can sustainably support liabilities in the years to come. Therefore, the need to make investments more sustainable and mitigate climate risk in insurer’s portfolios is growing, particularly as regulators around the world take a tougher stance.

  • Clara Yan
    Clara
    Yan
    Head of Insurance Analytics
  • Denis Resovac
    Denis
    Resovac
    Head Insurance Strategy

With these challenges, however, there are also great opportunities for the insurance industry to benefit from an inevitable and promising structural change in the investment and underwriting business. As the world sets goals for net zero emissions, huge opportunities are appearing in investment arenas such as renewable energy and decarbonization technology.

Meanwhile, regulation is increasing and society’s expectations for the financial industry to act on global warming are growing. So what are insurers to do?

In this first article in our ‘Climate change risk management for insurers’ series, we examine the role of insurance regulators in providing guidance on implementing climate-related risks. This is particularly relevant in the area of climate risk stress testing, where a range of potential scenarios are considered in order to assess possible financial impact on insurers.

A regional overview provides us with the latest developments in climate risk management across Europe and the Asia-Pacific. Finally, we share our thoughts on the impact of climate risk on insurance capital requirements, by showing how Robeco incorporates climate risk stress testing scenarios into its own solvency assessments.

Soluzioni per assicuratori

Affinché gli assicuratori possano trarre il massimo vantaggio da una strategia, la personalizzazione è essenziale.

Per saperne di più
Logo

Disclaimer

Confermo di essere un cliente professionale

Le informazioni e le opinioni contenute in questa sezione del Sito cui sta accedendo sono destinate esclusivamente a Clienti Professionali come definiti dal Regolamento Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007 (articolo 26 e Allegato 3) e dalla Direttiva CE n. 2004/39 (Allegato II), e sono concepite ad uso esclusivo di tali categorie di soggetti. Ne è vietata la divulgazione, anche solo parziale.

Al fine di accedere a tale sezione riservata, si prega di confermare di essere un  Cliente Professionale, declinando Robeco qualsivoglia responsabilità in caso di accesso effettuato da una persona che non sia un cliente professionale.

In ogni caso, le informazioni e le opinioni ivi contenute non costituiscono un'offerta o una sollecitazione all'investimento e non costituiscono una raccomandazione o consiglio, anche di carattere fiscale, o un'offerta, finalizzate all'investimento, e non devono in alcun caso essere interpretate come tali.

Prima di  ogni investimento, per una descrizione dettagliata delle caratteristiche, dei rischi e degli oneri connessi, si raccomanda di esaminare il Prospetto, i KIIDs delle classi autorizzate per la commercializzazione in Italia, la relazione annuale o semestrale e lo Statuto, disponibili sul presente Sito o presso i collocatori.
L’investimento in prodotti finanziari è soggetto a fluttuazioni, con conseguente variazione al rialzo o al ribasso dei prezzi, ed è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito.

Rifiuto