italyit
Affrontare il clamore sul Covid e sulle elezioni statunitensi

Affrontare il clamore sul Covid e sulle elezioni statunitensi

16-10-2020 | Previsioni trimestrali
Tutte le conclusioni tratte dal nostro outlook trimestrale precedente rimangono valide: in particolare, la nostra preferenza per l’Asia settentrionale, seguita dall’Europa, l’acquisto selettivo di titoli value di alta qualità e il nostro gradimento per il tema della sostenibilità. Pur riconoscendo la presenza di un significativo clamore sul mercato, non vediamo nuovi dati pertinenti che ci spingano verso una conclusione differente.
  • Fabiana Fedeli
    Fabiana
    Fedeli
    Global Head of Fundamental Equities
  • Wim-Hein  Pals
    Wim-Hein
    Pals
    Head of Emerging Markets team
  • Michiel  Plakman
    Michiel
    Plakman
    Portfoliomanager Robeco Global Stars Equities
  • Le prospettive neutrali su mercati emergenti e sviluppati rimangono invariate
  • La seconda ondata di Covid-19 non arresterà la ripresa economica
  • Ci focalizziamo sulle aree in cui la ripresa non è ancora scontata nelle quotazioni di mercato

Il nostro scenario di riferimento conferma che l’economia continuerà a migliorare, anche se a un ritmo più lento di quello osservato nel terzo trimestre. La politica monetaria impedirà all’economia di rallentare, coadiuvata dalla politica fiscale, seppur con qualche momento di incertezza. Nel complesso, ciò si traduce in un sostegno alle azioni globali, tanto più che l’earnings yield associato alle attuali valutazioni rimane appetibile nell’odierno contesto di tassi d’interesse contenuti.

Abbiamo incontrato un ostacolo lungo il percorso, ma un ostacolo non del tutto inatteso. Una seconda ondata di Covid-19 non è certo il migliore degli scenari, ma non rappresenta neppure la fine della ripresa economica. Soprattutto, ci avviciniamo sempre più alla fine delle fonti di incertezza, che siano le elezioni statunitensi, un vaccino contro il Covid-19 o l’approvazione di nuove terapie. Persino la Brexit, nonostante la scarsa chiarezza, può essere ricondotta a una gamma di possibili scenari, anche se non entusiasmanti.

Nel cercare opportunità d’investimento in queste condizioni di mercato, ci sono due aree su cui focalizziamo la nostra ricerca: quelle in cui la ripresa non è ancora scontata nelle quotazioni di mercato, e quelle in cui la ripresa è molto più avanzata in termini relativi. La prima area è costituita da titoli azionari di qualità con fondamentali solidi, che non hanno beneficiato del Covid-19 (e dunque del rally di ogni titolo legato al digitale) e che potrebbero aver risentito di una temporanea battuta d’arresto del business momentum; la seconda è rappresentata dall’Asia settentrionale, poiché Cina, Corea del Sud e Taiwan continuano a gestire la pandemia straordinariamente bene in termini relativi.

Seguendo questo principio, i nostri team d’investimento hanno continuato a realizzare plusvalenze selettive sui titoli con valutazioni molto elevate e hanno incrementato l’esposizione ai fanalini di coda di alta qualità che dovrebbero beneficiare della ripresa di alcuni settori dell’economia (ma non tutti). Nelle acque agitate dell’incertezza macroeconomia, la selezione dei titoli è stato il fattore che ha mantenuto stabile il timone di tutti i team.

Alcune azioni avranno bisogno di più tempo per riprendersi dagli effetti del Covid-19, se mai lo faranno, ed è saggio continuare a evitarle finché non avremo maggiore chiarezza su ciò che ci riserva il futuro. Soprattutto, in un mercato volatile e fortemente influenzato dalle notizie, rimanere pazienti e scegliere oculatamente i nostri punti di ingresso era e rimane essenziale.

Guardando al futuro, i nostri team dei mercati emergenti e dei mercati sviluppati hanno mantenuto le loro prospettive neutrali nell’ambito del quadro a cinque fattori. Neutrale, in questo caso, significa prudente. I titoli tecnologici rimangono sovrappesati in molti portafogli. Ciò vale anche per la tecnologia statunitense, per quanto abbiamo ridotto la posizione.

Asia settentrionale ed Europa si confermano le maggiori posizioni di sovrappeso nei nostri portafogli globali. Nei mercati emergenti siamo anche selettivi a livello di paese: abbiamo continuato ad aumentare le posizioni in Cina, Taiwan e Corea del Sud, mentre rimaniamo cauti sulle economie dell’America Latina e della regione EMEA.

Scopri gli ultimi approfondimenti
Scopri gli ultimi approfondimenti
Abbonati

Inserisci i tuoi dati e scarica l’outlook trimestrale

Disclaimer

La relazione non è consultabile da utenti di paesi in cui l'offerta di servizi finanziari esteri non è consentita, quali i soggetti statunitensi.

I dati forniti non verranno comunicati a terzi. Le informazioni sono destinate esclusivamente agli investitori professionisti. Tutte le richieste pervenute saranno verificate.

Gli argomenti collegati a questo articolo sono:
Logo

Disclaimer

Confermo di essere un cliente professionale

Le informazioni e le opinioni contenute in questa sezione del Sito cui sta accedendo sono destinate esclusivamente a Clienti Professionali come definiti dal Regolamento Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007 (articolo 26 e Allegato 3) e dalla Direttiva CE n. 2004/39 (Allegato II), e sono concepite ad uso esclusivo di tali categorie di soggetti. Ne è vietata la divulgazione, anche solo parziale.

Al fine di accedere a tale sezione riservata, si prega di confermare di essere un  Cliente Professionale, declinando Robeco qualsivoglia responsabilità in caso di accesso effettuato da una persona che non sia un cliente professionale.

In ogni caso, le informazioni e le opinioni ivi contenute non costituiscono un'offerta o una sollecitazione all'investimento e non costituiscono una raccomandazione o consiglio, anche di carattere fiscale, o un'offerta, finalizzate all'investimento, e non devono in alcun caso essere interpretate come tali.

Prima di  ogni investimento, per una descrizione dettagliata delle caratteristiche, dei rischi e degli oneri connessi, si raccomanda di esaminare il Prospetto, i KIIDs delle classi autorizzate per la commercializzazione in Italia, la relazione annuale o semestrale e lo Statuto, disponibili sul presente Sito o presso i collocatori.
L’investimento in prodotti finanziari è soggetto a fluttuazioni, con conseguente variazione al rialzo o al ribasso dei prezzi, ed è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito.

Rifiuto