italyit
Il cambiamento climatico minaccia l’aumento del livello del mare di 1,1 metro

Il cambiamento climatico minaccia l’aumento del livello del mare di 1,1 metro

24-10-2019 | Statistiche straordinarie
Il livello dei mari salirà di oltre un metro entro il 2100 a meno che non si affronti il problema del cambiamento climatico, avverte un nuovo rapporto.
  • Jacob  Messina, CFA
    Jacob
    Messina, CFA
    CFA, MBA, Executive Director, Head of Sustainable Investing Research, RobecoSAM

In breve

  • Secondo il report IPCC, aumenta la minaccia di innalzamento del livello del mare da 10 cm a 1,1 m
  • Per evitarlo, il mondo deve diventare carbon neutral entro il 2050
  • Il fondo RobecoSAM SDG Equities affronta il riscaldamento globale

Che cosa è accaduto?

L’analisi dell’International Panel on Climate Change (IPCC) formula questa previsione nel suo “Special Report on the Ocean and Cryosphere in a Changing Climate” (Rapporto speciale sugli oceani e sulla criosfera nel contesto del cambiamento climatico) che studia gli effetti del riscaldamento globale sul livello dei mari.

Secondo lo studio, il 90% dell’aumento di 1 °C delle temperature globali medie al di sopra dei livelli preindustriali registrato finora è stato assorbito dagli oceani, con un impatto significativo sulla vita marina e sui coralli. L’accordo di Parigi firmato nel 2015 mira a limitare il riscaldamento globale a 1,5 °C entro la fine di questo secolo.

Tuttavia, livelli record di emissioni di carbonio, che non accennano a diminuire, hanno accelerato il riscaldamento globale. Il rapporto dell’IPCC ora avverte che in assenza di azioni drastiche volte a raggiungere la carbon neutrality entro il 2050, il riscaldamento globale potrebbe diventare incontrollabile.

Scopri gli ultimi approfondimenti
Scopri gli ultimi approfondimenti
Abbonati

Perché è importante?

Il riscaldamento globale sta causando lo scioglimento delle calotte polari, con un impatto senza precedenti sui ghiacciai osservato quest’estate nell’Artico e nell’Antartico, dove miliardi di tonnellate di acqua dolce si sono riversati nell’oceano. Il problema è aggravato dal fatto che aree glaciali come il permafrost intrappolano il carbonio che viene rilasciato in seguito allo scioglimento dei ghiacci, causando un circolo vizioso di ulteriore riscaldamento.

Il rapporto dell’IPCC afferma che il livello medio globale del mare potrebbe ora aumentare anche di 1,1 m entro il 2100, con un incremento di 10 cm rispetto alle stime precedenti. L’innalzamento del livello del mare minaccia dozzine di grandi città costiere e di centri urbani che sorgono lungo fiumi interessati dalle maree, tra cui Londra, New York, Bombay, Shanghai e Giacarta. Rischia inoltre di provocare l’inondazione di paesi che si trovano al di sotto o a livello del mare, come il Bangladesh, i Paesi Bassi e la maggior parte delle isole dell’Oceano Pacifico e dell’Oceano Indiano.

Source: C40 cities | BBC

What does it mean for investors?

Un modo per dare un contributo alla lotta contro il riscaldamento globale è investire negli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite, in particolare nel SDG 13 (Lotta contro il cambiamento climatico). La strategia Global SDG Equities di RobecoSAM seleziona sistematicamente un gruppo diversificato di società in base al loro impatto sugli SDG – incluso il loro impegno alla decarbonizzazione – e seleziona le migliori per il fondo.

“Da quasi un ventennio RobecoSAM si occupa di prevedere i principali trend strutturali che avranno un impatto sull’ambiente e sui modelli di business. Il cambiamento climatico è un esempio molto potente e visibile di uno di questi trend”, afferma Rainer Baumann, Lead Portfolio Manager della strategia.

“Il nostro fondo SDG investe in società che agevolano la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio tramite soluzioni basate sull’energia pulita e in società che contribuiscono a ridurre le emissioni di carbonio attraverso strumenti, servizi e infrastrutture ad alta efficienza energetica. Oltre che al cambiamento climatico, il fondo offre un’esposizione a tutti e 17 gli SDG, che sono finalizzati alla protezione della vita, della società e del pianeta.”

Statistiche straordinarie
Statistiche straordinarie

Ogni mese esaminiamo statistiche straordinarie che riguardano il mondo della sostenibilità. Cosa significano? Quali sono gli effetti per gli investitori?

Leggi tutti gli articoli
Logo

Disclaimer

Confermo di essere un cliente professionale

Le informazioni e le opinioni contenute in questa sezione del Sito cui sta accedendo sono destinate esclusivamente a Clienti Professionali come definiti dal Regolamento Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007 (articolo 26 e Allegato 3) e dalla Direttiva CE n. 2004/39 (Allegato II), e sono concepite ad uso esclusivo di tali categorie di soggetti. Ne è vietata la divulgazione, anche solo parziale.

Al fine di accedere a tale sezione riservata, si prega di confermare di essere un  Cliente Professionale, declinando Robeco qualsivoglia responsabilità in caso di accesso effettuato da una persona che non sia un cliente professionale.

In ogni caso, le informazioni e le opinioni ivi contenute non costituiscono un'offerta o una sollecitazione all'investimento e non costituiscono una raccomandazione o consiglio, anche di carattere fiscale, o un'offerta, finalizzate all'investimento, e non devono in alcun caso essere interpretate come tali.

Prima di  ogni investimento, per una descrizione dettagliata delle caratteristiche, dei rischi e degli oneri connessi, si raccomanda di esaminare il Prospetto, i KIIDs delle classi autorizzate per la commercializzazione in Italia, la relazione annuale o semestrale e lo Statuto, disponibili sul presente Sito o presso i collocatori.
L’investimento in prodotti finanziari è soggetto a fluttuazioni, con conseguente variazione al rialzo o al ribasso dei prezzi, ed è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito.

Rifiuto