italyit
Valuing euro rating-triggered step-up telecom bonds

Valuing euro rating-triggered step-up telecom bonds

15-03-2004 | Ricerca
We compare several pricing methods for rating-triggered step-up coupon bonds. We find that bonds from different issuers seem to be priced differently in the market.

Speed Read

  • We look how step-up bonds from six European telecom firms are priced
  • Bonds from different issuers seem to be priced differently
  • Most step-up bonds cushion against rating migrations via dampened price moves

The coupon for a rating-triggered step-up bond is increased if the bond rating falls below a trigger value. In some cases, subsequent increases can occur if the rating deteriorates further; the coupon may also be reduced if the bond rating recovers. The step-up feature partially protects the bondholder against credit risk and also provides an added incentive for the issuer to maintain its credit rating. Despite the greater complexity of the bond's payout, by March 2001, step-up bonds accounted for more than 40% of the euro-denominated telecom bond market.

In this paper,1 Houweling, Mentink, and Vorst construct a valuation framework based on the Jarrow-Lando-Turnbull model of ratings transitions. Then, using three variants on their model, they explore how step-up bonds issued by six European telecom companies are priced in the market. The “risk-neutral” version of the model uses information from market prices on plain vanilla bonds from the same issuers, to capture the market premium for credit risk.

The model then gives the marginal effect of the step-up provision. The authors find that bonds from different issuers seem to be priced differently in the market: some conform to the anticipated valuation, while others show no real difference in pricing between step-up and plain vanilla bonds.

1 Houweling, P., Mentink, A. and Vorst, T.C.F., 2004, ‘Valuing euro rating-triggered step-up telecom bonds, The Journal of Derivatives.

Tieniti aggiornato sull'universo quantitativo
Tieniti aggiornato sull'universo quantitativo
Abbonati
Disclaimer

La relazione non è consultabile da utenti di paesi in cui l'offerta di servizi finanziari esteri non è consentita, quali i soggetti statunitensi.

I dati forniti non verranno comunicati a terzi. Le informazioni sono destinate esclusivamente agli investitori professionisti. Tutte le richieste pervenute saranno verificate.

Gli argomenti collegati a questo articolo sono:
Logo

Disclaimer

Confermo di essere un cliente professionale

Le informazioni e le opinioni contenute in questa sezione del Sito cui sta accedendo sono destinate esclusivamente a Clienti Professionali come definiti dal Regolamento Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007 (articolo 26 e Allegato 3) e dalla Direttiva CE n. 2004/39 (Allegato II), e sono concepite ad uso esclusivo di tali categorie di soggetti. Ne è vietata la divulgazione, anche solo parziale.

Al fine di accedere a tale sezione riservata, si prega di confermare di essere un  Cliente Professionale, declinando Robeco qualsivoglia responsabilità in caso di accesso effettuato da una persona che non sia un cliente professionale.

In ogni caso, le informazioni e le opinioni ivi contenute non costituiscono un'offerta o una sollecitazione all'investimento e non costituiscono una raccomandazione o consiglio, anche di carattere fiscale, o un'offerta, finalizzate all'investimento, e non devono in alcun caso essere interpretate come tali.

Prima di  ogni investimento, per una descrizione dettagliata delle caratteristiche, dei rischi e degli oneri connessi, si raccomanda di esaminare il Prospetto, i KIIDs delle classi autorizzate per la commercializzazione in Italia, la relazione annuale o semestrale e lo Statuto, disponibili sul presente Sito o presso i collocatori.
L’investimento in prodotti finanziari è soggetto a fluttuazioni, con conseguente variazione al rialzo o al ribasso dei prezzi, ed è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito.

Rifiuto